miele
miele

L’ultimo fine settimana di ottobre Châtillon si trasforma nella capitale valdostana del miele. Da venerdì 25 a domenica 27 ottobre, torna la Sagra del miele di Châtillon, la kermesse dedicata a questo prodotto naturale e ai suoi derivati; la via centrale del borgo sarà invasa dalle bancarelle dei produttori locali di Miel du Val d’Aoste. Il caratteristico borgo valdostano diventa, per un giorno, il luogo prediletto dagli amanti di questo goloso alimento che sfrutteranno l’occasione anche per degustare squisiti dolci a tema.

La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, con l’Associazione Consorzio Apistico della Valle d’Aosta e con la Pro-loco, attira ogni anno molti visitatori e coincide con la premiazione del concorso regionale dedicato ai mieli valdostani; i migliori produttori di questi nettari zuccherini ricevono il riconoscimento inerente la categoria per la quale hanno concorso: miele di rododendro, di millefiori chiaro, di millefiori scuro, di castagno, di tarassaco e di tiglio. Per tutta la durata della manifestazione, la Sala Londres ospiterà la mostra La storia del miele, l’esposizione di attrezzi dell’apicoltura del passato e del presente.

Da non perdere Château Miel, l’evento di sabato alle 17.00 nella suggestiva cornice del Castello Gamba che mixa cultura ed enogastronomia. Si parte con uno showcoking a cura di Associazione Cuochi Vda nei pressi delle scuderie con mercatino dei prodotti agricoli valdostani organizzato da Coldiretti VdA. Si terrà anche una visita guidata alle sale del castello con percorso didattico e degustativo dei mieli del territorio, con assaggio dei prodotti tipici di Monti, città del miele sarda affiancati alle DOP e i prodotti di eccellenza del territorio valdostano.

Domenica dalle 10.00 alle 18.00 nelle vie Chanoux e Tollen sfileranno gli apicoltori e le autorità accompagnati dal Corps Philharmonique de Châtillon e dalle apine di Châtillon. Durante la tre giorni, il Castello di Ussel ospiterà la mostra Introduzione al barocco di Noto dipinti di Silvio Iacone e De Bello Montis ed esposizione abiti e armi del XVI secolo a cura dell’Associazione culturale Les Chevaliers de Arpitan. Info su comune.chatillon.ao.it.


www.mitomorrow.it