18.8 C
Milano
23. 06. 2021 05:29

Daniela Giroletti: «L’importante è cominciare, una pedalata dopo l’altra»

Più letti

Questa è la storia di Daniela Giroletti, osteopata da quando ancora l’osteopatia era una pratica poco conosciuta e frutto di un percorso di studio lungo e costoso.

Daniela Giroletti: «L’importante è cominciare, una pedalata dopo l’altra»

Diplomata all’Isef, inizia come insegnante e prosegue al contempo lo studio della massofisoterapia: la struttura portante del corpo umano è qualcosa che la affascina. Pochissime le donne all’epoca che si potevano permettere di proseguire gli studi in età adulta: tra queste nessuna aveva figli. Tranne Daniela che, nel mentre, diventa mamma per la prima volta.

Dopo una breve collaborazione con uno studio già avviato, si mette in proprio: sul campo si innamora sempre di più di questa disciplina dalla quale, ogni giorno, sente di imparare qualcosa di nuovo.

Cosa ama di Milano? La sua direzione green, che attraverso la realizzazione costante di nuovi percorsi ciclabili sprona le persone a muoversi in città con la bicicletta: «Pedalare aiuta a ricominciare a vivere il proprio corpo per quello che è il suo ruolo originale: una macchina perfetta. Accompagnarlo nella mobilità attiva e non passiva aiuta a ritrovarne il giusto equilibrio. Quando la presenza delle piste ciclabili sarà capillare, avverrà il vero cambiamento culturale. E le nuove generazioni vivranno gli spostamenti in maniera molto diversa da quello che è stato fino ad oggi. Diventerà una piacevole abitudine utilizzare l’automobile il meno possibile».

Grandi propositi? Slogan? Non servono: «Per ottenere risultati duraturi e cambiare le proprie abitudini sedentarie, bisogna muoversi per piccoli passi». L’importante è iniziare. Una pedalata dopo l’altra.

biciclette
biciclette

In breve

Corso Buenos Aires, sulle ciclabili si (ri)parte… con polemica

Si può considerare la più controversa realizzazione dell’amministrazione Sala, quella che ha suscitato più polemiche e che ha creato...