31.2 C
Milano
21. 05. 2022 20:03

FantaMunicipio#22: la collaborazione dei cittadini al primo posto

Ventiduesimo appuntamento con la nostra rubrica, alla scoperta degli ultimi patti di collaborazione, fra proposte e petizioni

Più letti

Nei giorni della tormentata invasione russa dell’Ucraina, che sta lasciando tutta Europa con il fiato sospeso, salutiamo la Giornata della Donna come un auspicio di vera speranza per il futuro. Questa settimana parliamo di bandi con enigma, di parchi pubblici in via di realizzazione, di audizioni pubbliche sulla sicurezza e di quartieri che stanno perdendo – o riscoprendo una nuova – identità, ma soprattutto di petizioni lanciate dai cittadini e di patti di collaborazione con loro condivisi. Come amiamo ripetere, una città non può essere amministrata senza il supporto incessante di ognuno di noi, della collaborazione dei cittadini. Chi può, chi più e chi meno, è sempre chiamato a fare la sua parte.

FantaMunicipio #22: la collaborazione dei cittadini al primo posto

Collaborazione dei cittadini – Municipio 1

Nel cuore delle Cinque Vie – Voto 7

Ormai agli sgoccioli – siamo in fase di finitura – il cantiere di via Santa Maria alla Porta 9, cuore delle Cinque Vie, nei pressi della splendida torre medievale dei Gorani, per un intervento che ha come obiettivo la ricostruzione dei corpi di fabbrica bombardati durante l’ultimo conflitto mondiale e mai risanati. Un tassello in un piano di rivitalizzazione di uno dei quartieri più belli della città che merita ingenti risorse in termini economici e di visione. Ad maiora.

Municipio 2

Una petizione per il Ponte Vecchio – Voto 8

Il settecentesco Ponte Vecchio, uno degli angoli più caratteristici e ricchi di storia del tratto milanese della Martesana, è attualmente precluso agli automobilisti (aperto dunque al solo utilizzo ciclo-pedonale) durante i weekend. Il divieto, però, non viene per nulla rispettato. Sul sito partecipazione.comune.milano.it è attiva una petizione per rendere quest’angolo esclusivamente pedonale. Servono mille firme per avviare una presa in carico ufficiale da parte del Comune.

Municipio 3

Piazza Cincinnato si rifà – Voto 8

Dopo il Municipio 2, anche il Municipio 3 ha approvato il progetto per la riqualificazione di piazza Cincinnato. La proposta, partita da una raccolta firme attivata nel quartiere, prevede maggiori spazi ai pedoni (con allargamento dei marciapiedi su via San Gregorio e pedonalizzazione della porzione lato civici pari), nuove pavimentazioni e tutela del verde presente. L’iter progettuale e amministrativo è in divenire (e i lavori stimati in un ulteriore anno), importo di quasi un milione.

Municipio 4

Il polmone verde prende forma – Voto 9

Il parco pubblico di Porta Vittoria, creato in uno spazio fino a oggi in disuso, regalerà 30mila metri quadri di nuovo verde ai cittadini. Quattrocento alberi di trentadue specie diverse, duemilacinquecento rose, cinquemila arbusti e quindicimila tra perenni e graminacee. Qui verrà anche ospitata la nuova Biblioteca Europea di Informazione e Cultura con un investimento di oltre cento milioni del Ministero. In contiguità all’area verranno realizzati un nuovo centro sportivo e la riqualificazione dell’ex Macello.

Municipio 5

Bando deserto, anzi no – Voto 6

Enigma attorno alla cascina Campazzino. Il bando per il recupero della struttura (risultato deserto) conteneva in realtà un’offerta, consegnata al protocollo sbagliato, per la realizzazione di una cittadella della carità per il recupero sociale di persone con difficoltà. I comitati di quartiere, però, chiedono a gran voce che venga restaurata dal Comune e utilizzata per le finalità per le quali era stata espropriata nel 2003: un polo multifunzionale pubblico per reintrodurre funzioni agricole innovative.

Municipio 6

Il futuro dei Navigli – Voto 6

Dopo la chiusura dello storico ristorante Al Pont de Ferr, Milano è chiamata a interrogarsi sul futuro dei suoi Navigli. Tanti i temi sul piatto, in particolare la mala movida nei weekend e la progressiva perdita di negozi, botteghe e atelier a favore di un’offerta food & drink non sempre di prima qualità. Possibili soluzioni? Incentivare la differenziazione dell’offerta e distribuire maggiormente il flusso di cittadini in tutta la zona, riprendendo il progetto per una via Vigevano isola pedonale.

Municipio 7

Audizione sul tema sicurezza – Voto 6,5

Nel corso dell’audizione dell’assessore alla Sicurezza Marco Granelli sono emerse le principali problematiche legate al tema sicurezza: scippi e aggressioni ai danni di anziani, baby gang, mini market, vandalismi, bivacco dei rom, sciatteria e incuria generali. Tra le richieste avanzate dai comitati di quartiere presenti: potenziamento della videosorveglianza, maggiore illuminazione delle aree buie, controllo della vendita di alcolici ai minori e il ripristino della figura del vigile di quartiere.

Municipio 8

Nuovi marciapiedi diffusi – Voto 7

Partono i cantieri per la realizzazione dei marciapiedi su entrambi i lati della strada di via Barnaba Oriani, zona Garegnano. Il progetto prevede anche la realizzazione di una castellana all’incrocio con via Trapani e la palettatura di via Pannunzio con la nuova tracciatura dei parcheggi per automobili. Il cantiere, salvo imprevisti, durerà circa quattro mesi. Sono partiti anche i lavori per il rifacimento dei marciapiedi accanto alla biblioteca in via Otranto, zona Vialba.

Municipio 9

Patto nelle case popolari – Voto 8,5

Letture per bambini, spettacoli teatrali, cineforum serali, gare di scacchi e dama: questo, in sintesi, il programma di un nuovissimo patto di collaborazione firmato dal Comune e dal Comitato Inquilini Aler per la riqualificazione e rivitalizzazione dell’area antistante al condominio di via Belinzaghi 11, zona Maciachini. Una bella idea per favorire momenti di integrazione sociale, migliorare la qualità della vita, accrescere il senso di comunità e responsabilizzare i cittadini alla cura condivisa.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...