21.4 C
Milano
22. 05. 2024 13:42

FantaMunicipio #34: troppo degrado, raccolta firme

Trentaquattresimo appuntamento con la nostra rubrica: via Giacosa, piazza Durante e via Arquà, i cittadini chiedono risposte sull’incuria nelle periferie

Più letti

Il degrado è protagonista da tempo. Nella settimana in cui infuriano le polemiche a seguito del violento pestaggio da parte della Polizia Locale ai danni di una donna brasiliana arrestata nei pressi di via Padova, segnaliamo che da tempo i cittadini della zona chiedono (con manifestazioni e con raccolta firme) un incontro con le istituzioni per valutare insieme come procedere. L’area giochi del cosiddetto Trotterino di via Giacosa, causa cattive frequentazioni e scarsa manutenzione, è praticamente inagibile. In via Arquà la notizia è quando non succede qualcosa. Anche in piazza Durante i cittadini si sono uniti in un comitato. I piccoli fazzoletti di quartiere della zona (allargando lo sguardo, piazza Aspromonte non è messa meglio) non se la passano bene.

I cittadini chiedono risposte su degrado e incuria nelle periferie

Municipio 1

Due commissioni interessanti – Voto 7

degrado

Segnaliamo per domani la convocazione della commissione Mobilità-Sicurezza con la prevista discussione sul percorso ciclabile tra Porta Magenta e la Darsena e tra Porta Venezia e Porta Vittoria. Per giovedì è invece prevista un’altra commissione, Educazione-Sport, con ordine del giorno sulla tutela della mobilità pedonale nelle adiacenze degli istituti scolastici di corso di Porta Romana. Per partecipare alle sedute è necessario fare richiesta entro le 12 del giorno stesso.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Municipio 2

I problemi di via Padova – Voto 5,5

degrado

Considerazioni a margine sul violento attacco con manganelli da parte della Polizia Locale ai danni di una donna arrestata. Quel fazzoletto di città (Arquà, Trotterino, Mosso) chiede da tempo un intervento congiunto tra servizi sociali, personale medico e psicologico. Qualche settimana fa gli abitanti di via Arquà hanno chiesto un incontro urgente alle istituzioni e consegnato una raccolta di oltre mille firme. Nel frattempo merende di quartiere e cinema all’aperto non mancano, ma non bastano.

Municipio 3

Il nodo di piazza Durante – Voto 5

degrado

Adiacente alla zona sopracitata (Arquà, Trotterino, Mosso) c’è un’area che interessa il Municipio 3: piazza Durante. Si è appena costituito un comitato, il Comitato Casoretto, il cui primo atto è stato presentare alle istituzioni una denuncia (centinaia le sottoscrizioni) del degrado che affligge l’area verde: risse, spaccio, sporcizia, scarsa illuminazione. C’è un progetto promosso dalla scuola Caterina da Siena che prevede un nuovo assetto urbanistico: iniziamo da qui.

Municipio 4

Il Grande Parco Forlanini – Voto 6,5

degrado

Segnaliamo (e sosteniamo) la marcia che si è tenuta da viale Argonne fino al Pratone di via Mezzofanti per chiedere al Comune di accelerare sul progetto, ideato addirittura nel 1953, del Grande Parco Forlanini. Le risposte iniziano ad arrivare: ad agosto partiranno i lavori per la passerella ciclo-pedonale sopra il Lambro, orizzonte temporale maggio 2024. Quanto alla rete ciclabile, una parte dei percorsi è in progettazione. Sul Pratone, il progetto esecutivo è in fase di approvazione.

 

Municipio 5

La scuola di via Vallarsa – Voto 5

degrado

L’ex scuola elementare di via Vallarsa, poco distante dalla Fondazione Prada, è chiusa da settembre 2021 per problemi strutturali. La scuola sarà demolita e ricostruita, diventando una secondaria di primo grado. Nel frattempo gli spazi sono abbandonati, ma utilizzati come ricoveri di fortuna da alcune persone. Il Comune sta ragionando per trovare una linea di finanziamento. Nel frattempo il Municipio l’ha inserita come priorità del Piano Triennale Opere Pubbliche per l’anno 2023.

Municipio 6

Un parco per Giambellino 129 – Voto 8

degrado

Pubblicato l’avviso pubblico per la raccolta di manifestazioni di interesse per la cura e la gestione del parco di via Giambellino 129, area da 27mila metri quadri, in corso di realizzazione. Il nuovo parco permetterà di recuperare un’area abbandonata da anni: a regime ci saranno duecento nuovi alberi e arbusti. Lo spazio è inserito nell’accordo di programma Lorenteggio. Dalla sottoscrizione, la durata del patto non potrà superare i tre anni. La scadenza è fissata per il 12 giugno.

Municipio 7

La scuola di via Mauri – Voto 7

degrado

L’associazione Polis Fuoriclasse, con il patrocinio del Municipio 7, prevede una giornata di pulizia dalle tag vandaliche presso la scuola secondaria di primo grado di via Mauri 10, zona Wagner. L’appuntamento è previsto per domani, dalle 9.00 alle 11.30. Ma serve che il Comune adotti un deciso cambio di passo su questo tema: le scuole della città, in buona parte vandalizzate da anni, sono il luogo in cui i ragazzi dovrebbero acquisire le nozioni basilari di educazione civica.

Municipio 8

Il vincolo sul Qt8 – Voto 8,5

degrado

Il ministero della Cultura ha dichiarato lo splendido quartiere del Qt8, ideato dall’architetto Piero Bottoni, di notevole interesse pubblico. Grazie al vincolo apposto verranno salvaguardati il paesaggio, la morfologia degli edifici e in generale l’identità di questo angolo di città. Il consigliere comunale Enrico Fedrighini, tra i più attivi promotori dell’iniziativa, sottolinea come il quartiere rappresenti un simbolo di città pensata e di modernità ante litteram. Ed è proprio così.

Municipio 9

Mappe per il quartiere – Voto 7

degrado

Sono in distribuzione presso i negozianti dei quartieri Dergano, Bovisa, Lancetti (e parte di Maciachini) mappe del territorio indicanti le attività più importanti del distretto. Lo scopo dell’iniziativa è quello di fare rete tra le varie realtà e promuoverle presso un pubblico sempre più ampio. La mappa include centri sportivi, associazioni, teatri, scuole, bar e ristoranti, gallerie e spazi votati al design e attività commerciali. L’iniziativa ha il patrocinio del Municipio.

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...