14.9 C
Milano
21. 04. 2024 19:37

FantaMunicipio #19: progetti per una “movida responsabile” nei quartieri

Diciannovesimo appuntamento con la rubrica dei Municipi milanesi: dal progetto di Ala Milano Onlus alle novità sul banco Piazze Aperte, il punto della settimana

Più letti

Il progetto Movida Responsabile gestito da Ala Milano Onlus ha interessato con un questionario duemila giovani sul consumo di alcolici. I risultati parlano chiaro: molti, troppi giovani guidano dopo aver bevuto. In previsione dell’estate, in particolare, in Municipio 1 si sta lavorando di concerto con i gestori dei locali per un’opera di responsabilizzazione e con l’obiettivo di arrivare a una certificazione di movida sicura da assegnare a quelli che si impegnano maggiormente su questo fronte. Serve il supporto e la collaborazione di tutte le istituzioni per garantire un sano divertimento, il rispetto degli spazi comuni e per prevenire comportamenti molesti.

Il punto della settimana passa dalla movida sicura alle novità sul banco Piazze Aperte

Municipio 1

Movida sicura per l’estate – Voto 7,5

movidaIl progetto Movida Responsabile, gestito da Ala Milano Onlus e finanziato dal Comune, ha interessato con un questionario duemila giovani sul consumo di alcolici. I risultati sono inquietanti: il 56% ammette di aver guidato sotto effetto dell’alcool. Per il Municipio 1 è attivo il progetto Divertere e si sta cercando di lavorare con i gestori dei locali per responsabilizzarli e per arrivare a una certificazione di movida sicura da assegnare a quelli che si impegnano di più su questo fronte.

Municipio 2

Patto per via Bechi – Voto 7,5

movidaFirmato il patto di collaborazione tra Comune, Municipio 2, la cooperativa sociale Tempo per l’Infanzia e altre realtà per la rivitalizzazione, la cura e la gestione dell’area verde di via Bechi. Il progetto si chiama Il giardino delle meraviglie. Cresce il verde, cresciamo noi e punta a creare uno spazio destinato alla coesione sociale, alla cultura e alle iniziative ricreative con nuovi arredi e giochi (altalena, dondolo, ping pong) e un orto condiviso. Il patto è valido fino a fine anno.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Municipio 3

Un podcast per Lambrate – Voto 7,5

movidaUn podcast su Lambrate per farne conoscere la storia, le cascine, l’industrializzazione e gli interventi di trasformazione urbana e sociale in corso. L’iniziativa è stata avviata da Dietrolangolo, progetto di attivazione sociale e culturale (che riguarda anche Corvetto e Quarto Oggiaro) promosso da AIM – Associazione Interessi Metropolitani. Oltre al podcast, spazio anche a tour guidati alla scoperta del quartiere: Villa Folli, Villa Busca Serbelloni, San Carlo alle Rottole e tanto altro.

Municipio 4

Novità tra parco e filobus – Voto 8

movidaAprirà l’8 marzo il parco di Porta Vittoria, completato con un paio di anni di ritardo rispetto alle previsioni iniziali. La manutenzione dell’area sarà a carico dell’operatore privato per dieci anni. L’area verde, nel 2026, circonderà l’attesa Beic (Biblioteca Europea di Informazione e Cultura) per cui si attendono ancora i cantieri. Entro l’estate partiranno anche i lavori per la corsia preferenziale (del bus 92) di viale Umbria, con fine degli interventi prevista sempre per il 2026.

Municipio 5

La chiesetta al Ticinello – Voto 7,5

movidaInaugurata la settecentesca chiesetta di Sant’Ignazio, all’interno del parco Ticinello, dopo i lavori di ristrutturazione esterni. Le mura e il tetto sono finalmente senza impalcature e perfettamente risanati. Tutto era partito nel 2015, con un progetto votato all’interno del Bilancio Partecipativo. Nell’attesa di una valutazione sulle opere di restauro interno, che gli archeologi ipotizzano nell’arco di più anni, le associazioni attive sul territorio riprenderanno a rianimare l’area con eventi culturali.

Municipio 6

Intervento in via Binda – Voto 6,5

movidaSull’area della vecchia Cascina Bordina, in Barona, e dei resti adiacenti abbandonati da vent’anni (su un lotto di via a fondo cieco, in via Binda) è partito il cantiere (con rimozione dei ruderi) per un progetto residenziale approvato dalla commissione Paesaggio. Il progetto promette di ricostruire il tessuto esistente con l’inserimento di corpi di fabbrica di altezza variabile (da uno a tre piani) intorno alla corte centrale con giardino in memoria dell’antica cascina.

Municipio 7

Bettini piazza aperta – Voto 8

movidaL’associazione genitori Cabrini e Oltre risponde al bando Piazze Aperte per ogni scuola del Comune proponendo una piazza Bettini (zona Bande Nere) a misura di bambini. Nello specifico, il progetto prevede l’ampliamento dell’area pedonale alberata centrale con un collegamento senza interruzioni al lato dei blocchi scolastici e la chiusura di un lato della piazza al traffico (pur garantendo i flussi attuali). Sabato si è tenuto un primo evento di presentazione, a breve altre novità.

Municipio 8

Cimitero Maggiore, le novità – Voto 7,5

movidaAggiornamento, in commissione, sui lavori di riqualificazione del piazzale del Cimitero Maggiore. I lavori prevedono la sistemazione della pavimentazione, la creazione di una vasta area pedonale, la realizzazione di centosessanta nuovi posti auto, cinquecento nuovi metri di pista ciclabile per collegare viale Certosa a via Gallarate, il mantenimento degli oltre duecento alberi esistenti, la piantumazione di altri centocinquanta e due nuove aree cani. Lavori complessivi entro fine 2024.

Municipio 9

Viabilità in Comasina – Voto 7

movidaSopralluogo con la commissione Urbanistica (e con alcuni cittadini) per una verifica delle condizioni viabilistiche di via Forni, in Comasina. I cittadini hanno segnalato diverse problematiche, dall’accesso dei camion al parcheggio illegale passando per l’eccessiva velocità dei veicoli con conseguenti rischi per i pedoni e i ciclisti. Si sono ipotizzate delle castellane per far decelerare i mezzi. Raccolte le segnalazioni, ora tutto passa agli uffici tecnici per capire la fattibilità degli interventi.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...