progetti di qualità
progetti di qualità

Milano potrà presto vantare altri due progetti di qualità. Per uno i lavori sono in corso: è il già ribattezzato Colosseo vegetale in zona Ticinese, a ricordo dell’anfiteatro risalente ai tempi in cui Milano era capitale dell’Impero Romano. La piantumazione, il cui schema rievocherà dimensioni e forma dell’antica struttura, sarà una delle ultime tappe. Nel 2021 la fantasia diventerà definitivamente realtà.

 

Tra i progetti di qualità c’è una sorpresa, l’iconica struttura che sorgerà a CityLife a completamento di un progetto che ha stravolto (in meglio) lo skyline e l’urbanistica dell’ex Fiera: due edifici di diversa altezza saranno uniti da una copertura a portico come portale d’accesso all’area. Addetti ai lavori e appassionati sono già in fibrillazione, ma c’è da attendere (almeno) fino al 2023.

Municipio 1
Municipio 1

Municipio 1
Primi passi del Colosseo vegetale
Voto 8
Entro l’estate verrà inaugurato il primo tra i progetti di qualità, un pezzo del nuovo parco pubblico in zona Ticinese, un amphitheatrum naturae con elementi arborei conosciuti già dagli antichi romani volti a rievocare il Colosseo milanese andato distrutto nel corso della storia. Gli archeologi stanno completando gli scavi e la catalogazione dei reperti, poi seguiranno la messa in sicurezza e le opere di consolidamento. Infine si passerà alla piantumazione. Per il completamento dei lavori si dovrà attendere un anno e mezzo.

 

Municipio 2
Municipio 2

Municipio 2
Dopo la petizione, l’assemblea
Voto 7,5
La petizione lanciata da comitati e associazioni di via Padova e indirizzata contro l’alcolismo di strada e i comportamenti molesti che ne derivano ha raccolto più di 1.800 firme in 20 giorni. E c’è una novità: è prevista un’assemblea pubblica il 26 novembre alla presenza degli assessori Scavuzzo (Sicurezza), Rabaiotti (Politiche Sociali e Casa) e Tajani (Commercio). La speranza è di raccogliere proposte di interventi immediati, perché l’identità accogliente della strada non si trasformi in uso incivile dello spazio pubblico.

 

Municipio 3
Municipio 3

Municipio 3
Cinque alberi a scuola
Voto 7
Il nuovo piano di piantumazione presentato dall’assessore al Verde Maran prevede la posa di mille alberi in appena sei giorni. Tra questi, alcuni arricchiranno anche i cortili delle scuole: nota di merito per la scuola dell’infanzia Rubattino in via Caduti in Missione di Pace, dove saranno piantati ben cinque esemplari con il coinvolgimento dei bambini. Il piano nel suo complesso è ambizioso e il tema del rapporto tra edilizia scolastica, sensibilità ambientale ed educazione civica una scommessa affascinante.

 

Municipio 4
Municipio 4

Municipio 4
Demolizioni e interventi igienici
Voto 7
Sono partiti i lavori per la demolizione del manufatto di via Sacile, nei presso del parco Alessandrini. La casetta, che tanti problemi di occupazioni abusive e di degrado aveva dato in passato, rientra nel piano di riqualificazione dei Mercati Generali di SOGEMI. Quanto all’ex scuola di via Zama, abbandonata dal 2008, si concorderanno la messa in sicurezza e un intervento igienico sanitario con una società di gestione. Belle notizie, che preverranno intrusioni e sversamenti illeciti di rifiuti.

 

Municipio 5
Municipio 5

Municipio 5
Si procede con Monti Sabini
Voto 7,5
Sono riprese le attività per il PII (Piano Integrato di Intervento) Monti Sabini. Gli operatori privati si sono impegnati a ultimare la strada che collega Monti Sabini a via Gabussi/Amidani entro gennaio e la presentazione dei progetti per il terzo Palazzo (con cui si completerà la viabilità anche verso via Erice). Quanto al comparto A, quello pubblico del Comune, il Municipio chiede urgentemente una scuola, una palestra e una struttura polifunzionale socio-ricreativa. Con gli oneri prevista la sistemazione del CAM Verro.

 

Municipio 6
Municipio 6

Municipio 6
Alberi in Giambellino e Argelati
Voto 7
Ricollegandoci al grande piano di piantumazione del Municipio 3, sono in arrivo anche ventidue esemplari in via Giambellino all’altezza con via Brunelleschi e, tra piazza Tirana e largo dei Gelsomini, sei esemplari pensati per arricchire il parterre in via di riqualificazione. Tutto questo grazie alla collaborazione con l’agenzia di comunicazione Zack Goodman, che ha ideato il progetto SeMiniAmo. Cinquanta esemplari, donati dall’organizzazione dell’ultima edizione di CalcioCity, cresceranno in via Argelati.

 

Municipio 7
Municipio 7

Municipio 7
Un futuro per piazzale Siena
Voto 7,5
Un gruppo di cittadini residenti nei dintorni di Gambara ha immaginato un nuovo futuro per piazzale Siena nell’ambito del bando Piazze Aperte (in scadenza oggi). Tanti i punti: più sicurezza stradale (restringimento della carreggiata, cordoli), potenziamento degli attraversamenti (da due a quattro, uno per ogni lato), un nuovo percorso ciclabile (e nuove rastrelliere) e funzioni al centro (area giochi per bambini, bocce, ping pong, sedute, tavoli, book-crossing e bacheca eventi).

 

Municipio 8
Municipio 8

Municipio 8
CityLife si apre al mondo
Voto 8,5
Tra i progetti di qualità citati c’è sicuramente quello riguardante CityLife, che si completa con un nuovo super progetto, presentato da Generali e messo a punto da BIG. Due edifici (destinati a uffici) di diversa altezza uniti da una copertura a portico creeranno il portale d’accesso all’area, che sarà arricchita anche da uno spazio pubblico coperto e inserito in un contesto di aree verdi. Progetto definitivo per la metà del 2020, inizio lavori nel 2021 e conclusione entro giugno 2023. L’opera da 100 milioni di euro andrà in parallelo con l’ultimo lotto residenziale su via Spinola.

 

Municipio 9
Municipio 9

Municipio 9
Test della vista gratis
Voto 6,5
Test della vista, occhiali su misura ed eventuali esami oftalmologici più approfonditi gratuiti per i cittadini residenti in Municipio 9 in particolare stato di fragilità economica. L’iniziativa Uniforyoureyes durerà fino al 30 settembre 2020 ed è stata lanciata da alcuni partner del progetto Distretto Bicocca, network costituito nel 2016 da diverse realtà del territorio. Per individuare i possibili beneficiari, ci si rivolgerà ai servizi sociali: l’obiettivo è coinvolgere nel servizio almeno 500 residenti.


www.mitomorrow.it