11.2 C
Milano
25. 04. 2024 13:17

Futuro di Milano, il lettore Mauro: «Il nostro futuro riparta paradossalmente dal passato, serve ritrovare equilibrio»

Più letti

Mauro Tancredi
70 anni, bancario
Milanese da sempre

Quello che vorrei dalla Milano di domani è paradossalmente un ritorno alla Milano del passato. Negli ultimi anni di grande espansione, questa meravigliosa città – fiore all’occhiello del paese con università, musei e centri di cultura invidiati da tutto il mondo – non ha saputo fermarsi quando avrebbe dovuto. La città attuale è quasi invivibile: sempre più gente, più macchine e la volontà di avvicinarsi alle grandi metropoli, con però meno possibilità di espandersi, le hanno fatto perdere stabilità e l’hanno resa troppo caotica, facendole anche perdere fascino. Serve equilibrio, anche a costo di rinunciare a qualche euro in più.

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...