14 C
Milano
26. 10. 2020 19:40

Tre picnic all’aria aperta alla scoperta della Valchiavenna

Prodotti tipici e gite nel verde per scoprire le tradizioni della Valchiavenna. Tre picnic per iniziare ad esplorare il territorio

Più letti

“Milano Resiste”, TvBoy torna con una nuova opera “anti-Covid”

L'artista TvBoy torna a "colpire" a Milano. Una sua nuova opera è comparsa a Ripa di Porta Ticinese vicino...

Bollettino regionale, non si placa la pressione sugli ospedali: Milano, +960

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.570, di cui 124 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il...

Per garantire il rispetto della normativa anti-Covid, la tradizionale Sagra dei Crotti della Valchiavenna è stata annullata. Quest’anno avrebbe spento ben 61 candeline, confermandosi evento di grande orgoglio del territorio.

Tre picnic all’aria aperta alla scoperta della Valchiavenna

La Valchiavenna, tuttavia, non ha rinunciato al desiderio di farsi conoscere ed esplorare. Si tratta infatti di una zona in grado di offrire esperienze uniche ai vacanzieri, ma anche ai turisti occasionali che hanno a disposizione poche ore da passare nei dintorni di Chiavenna per conoscerne la gastronomia, la cultura e le tradizioni. Perché non scoprire la valle programmando deliziosi picnic a base di prodotti del territorio da gustare all’aria aperta?

PICNIC NEL CENTRO STORICO DI CHIAVENNA

Per la prima proposta vi portiamo nell’area fulcro della Sagra dei Crotti, il Pratogiano: zona verde nei pressi della stazione, caratterizzata da ippocastani, e antichi platani dove potrete godervi il vostro picnic su comode panchine riparate dall’ombra delle frasche. Anche in assenza della tradizionale sagra, molti crotti intorno al Pratogiano sono visitabili ed è possibile acquistare alcune specialità enogastronomiche della Valchiavenna.
Il picnic in Pratogiano è preparato dal Il Locale Risto Crotto Bar dell’Hotel Crimea in viale Pratogiano, 16 a Chiavenna. A capo della preziosa cucina troverete il rinomato chef Mattia Giacomelli che ha ideato tre diversi cestini: il cestino tradizionale per adulti (35 euro), la versione vegetariana (28 euro) e il piccolo cestino per bambini fino a 10 anni (23 euro). Rimarrete estasiati dai tradizionali biscottini di Prosto, semplici e gustosi.
​I cestini devono essere prenotati entro le ore 8.00 e ritirati entro le 11.30 del giorno stesso. In caso di mal tempo sarà possibile consumare il picnic al chiuso, nelle sale de Il Locale.
Per prenotare i propri cestini è possibile utilizzare il seguente link.

PICNIC AI PIEDI DELLE CASCATE

Piccolo tesoro della Valchiavenna, specialmente d’estate, sono le Cascate dell’Acqua Fraggia a Borgonuovo di Piuro. Proprio lì potrete godervi il picnic preparato dall’agriturismo della famiglia Pighetti: l’azienda agrituristica Aqua Fracta, nata come azienda agricola dal 1980 e ampliata successivamente ad agriturismo. Oggi producono una vasta gamma di prodotti caseari a base di latte di capra e di mucca. Tutti i prodotti all’interno del cestino sono rigorosamente della Valchiavenna, dalla brìsaola alla caciotta di capra, fino ai biscotti della Mary e la torta di castagne. Compreso nel prezzo (50 euro a coppia) un buon vino valtellinese.
Per stendere il telo avete l’imbarazzo della scelta: il giardino dell’agriturismo, il comodo prato o l’area picnic attrezzata davanti alle cascate, oppure potete decidere di salire lungo i sentieri delle Cascate e ammirare dalle terrazze panoramiche la vista sull’intera vallata. Per chi ne ha il tempo, una bella passeggiata conduce fino all’antico borgo di Savogno. In caso di cattivo tempo, il trattamento può essere trasformato in formula degustazione, allo stesso budget, presso l’agriturismo.
I cestini devono essere prenotati entro le ore 9.00 e ritirati entro le 11.30 della mattina stessa. Per prenotare sono disponibili i seguenti numeri 034337336 oppure 3391061815.

PICNIC IN ALTA QUOTA

Il nostro ultimo suggerimento per scoprire la Valchiavenna nasce nell’albergo K2 nel centro di Madesimo. L’albergo si trova nella zona pedonale del paese, davanti alla cabinovia Larici e a un passo da prati, boschi, sentieri, torrenti. Per chi ha più tempo a disposizione, suggeriamo di portare il proprio cestino in alta quota, al suggestivo Lago Azzurro, dove potrete scegliere se pranzare nel prato, all’ombra di un larice o sul caratteristico “sassone” del lago. Da Madesimo, attraverso il bosco, potrete raggiungere, con un comodo e facile sentiero, il Pian del Gioc, una magica  radura dove sono presenti anche tavoli in legno. La camminata prosegue fino al Lago Azzurro. In caso di mal tempo, l’albergo mette a disposizione i propri locali. Nel cestino (25 euro) troverete alcuni piatti rivisitati della Valchiavenna, come la crostata di grano saraceno e marmellata di lamponi. È disponibile anche il cestino per i più piccoli (15 euro).
I cestini possono essere prenotati entro le ore 18.00 del giorno precedente e ritirati dalle  9.00 alle 11.30 del giorno stesso.
Per prenotare i cestini è necessario inviare una mail all’indirizzo info@albergo-k2.com  indicando anche un recapito telefonico per essere contattati. È necessario ricevere la conferma della prenotazione. In alternativa, potete chiamare il numero +39 034353340.

In breve

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il...

Bollettino regionale, non si placa la pressione sugli ospedali: Milano, +960

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.570, di cui 124 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (21.324 oggi) e positivi che...

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il proprio profilo Instagram. Il post. «Volevo essere...

I lavoratori dello spettacolo contro Franceschini: «Stiamo morendo di fame»

Poche ora fa il ministro della Cultura Dario Franceschini ha pubblicato un video in cui affermava che «chi protesta per i cinema e teatri...

Milano, anche le prostitute rivendicano il loro diritto a lavorare

Fuori programma durante la protesta dei ristoratori, gestori di pub e bar di Milano sotto la Prefettura del capoluogo meneghino: la manifestazione è stata...

Potrebbe interessarti