3.9 C
Milano
05. 12. 2020 15:35

Coronavirus, l’istituto “Falcone Righi” abbandona “carta e penna”

L'istituto "Falcone Righi" di Corsico si trasforma in una scuola "digitale": tutte le novità

Più letti

Le colorate pastiglie Leone arrivano a Milano: inaugurato un nuovo temporary shop

Leone, il marchio produttore delle celebri pastiglie colorate, apre un temporary shop a Milano. Il negozio sarà presente in...

Milano, riapre Zumbimbi: un centro per accogliere i minori positivi al Covid

A Milano riapre Zumbimbi, la struttura che accoglie minori e genitori soli con bambini risultati positivi al Covid, che...

Avvistato un enorme camion della Coca-Cola per le vie di Milano: dove sarà diretto?

Un luccicante camion rosso scintillante della Coca Cola, proprio come quello che eravamo abituati a vedere nello spot natalizio...

L’istituto “Falcone Righi” di Corsico ha deciso che quest’anno i proprio alunni non utilizzeranno più carta e penna, ma esclusivamente tablet e pc. Il tutto è stato pensato per ridurre al minimo le possibilità di contagio tra gli studenti.

Al via un nuovo anno tutto “digitale”

Cambierà completamente il corredo scolastico: sarà vietato portare in aula zaini, astucci e libri. Tutto ciò per evitare di far entrare nell’istituto qualunque oggetto potenzialmente veicolo di contagio, come ad esempio gli zaini appoggiati per terra sui mezzi pubblici.

In classe i ragazzi troveranno nuovi armadietti, dotati di scomparti con l’allacciamento a un caricabatterie. In ogni cassetto, ci sarà, infatti, un dispositivo con cui seguire le lezioni: un tablet o un pc portatile, già dotato delle versioni digitali dei libri di testo. Al termine della mattina, ogni allievo dovrà pulirlo con le salviette igienizzanti fornite dalla scuola e lo rimetterà in carica nell’armadio, per i compagni che lo useranno l’indomani.

Quindi carta e penna saranno completamente al bando? Non del tutto. La scuola terrà una scorta di fogli e biro che potranno essere utilizzati in caso di necessità dagli studenti. Una volta però terminate le lezioni, dovranno fotografare il testo scritto e gettare i fogli.

Una preside “in trincea” contro il virus

L’alto livello di precauzioni del Falcone Righi deriva anche dall’esperienza personale della preside Vittoria Amantea, contagiata dal Covid ed obbligata a passare oltre 50 giorni in quarantena. «La scuola deve garantire la sicurezza sanitaria degli alunni – ha raccontato la preside in un’intervista al Corriere -, ma bisognava anche trasformare questo periodo in un’opportunità: non si sono mai visti tanti finanziamenti per le scuole come ora».

istituto falcone righi corsico

La tecnologia non verrà però esclusivamente sfruttata in ottica anti contagio. «Ai ragazzi bisogna parlare con il loro linguaggio e utilizzando gli strumenti a cui sono abituati – ha aggiunto ancora la preside Amantea -. Altrimenti rischia di ampliarsi il divario generazionale tra studenti e docenti. Non possiamo permetterci che le nostre generazioni abbiano vuoti culturali che rischiano di diventare spaventosi, dobbiamo promuovere in loro la voglia di imparare, la consapevolezza che solo attraverso la cultura si veicolano libertà e dignità».

 

 

In breve

Le colorate pastiglie Leone arrivano a Milano: inaugurato un nuovo temporary shop

Leone, il marchio produttore delle celebri pastiglie colorate, apre un temporary shop a Milano. Il negozio sarà presente in...

Milano, riapre Zumbimbi: un centro per accogliere i minori positivi al Covid

A Milano riapre Zumbimbi, la struttura che accoglie minori e genitori soli con bambini risultati positivi al Covid, che non hanno la possibilità di...

Avvistato un enorme camion della Coca-Cola per le vie di Milano: dove sarà diretto?

Un luccicante camion rosso scintillante della Coca Cola, proprio come quello che eravamo abituati a vedere nello spot natalizio della celebre bevanda, è stato...

Milano, la natura riconquista via Bach

Oggi è la giornata mondiale del suolo. Per omaggiare l'evento l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran ha mostrato sul proprio profilo Facebook la trasformazione di via...

Fedez pedinato da un investigatore privato: un giallo in casa Ferragnez?

Una storia da film poliziesco con attore protagonista Federico Leonardo Lucia, noto a tutti semplicemente come "Fedez". Non si tratta però di una pellicola...

Potrebbe interessarti