29.6 C
Milano
20. 05. 2022 21:45

Furti d’identità e frodi digitali: a Milano mille casi in un anno 

Più letti

È di quasi mille casi in un anno, solo sulla città di Milano, il dato registrato attorno ai furti d’identità e, più in generale, alle frodi digitali. Questo quanto emerge dai dati diffusi dal Crif, società specializzata in sistemi di informazioni creditizie. La quale rivela l’andamento del mercato digitale dei furti e cerca di spiegare anche la natura, molto differente da quella che potremmo immaginarci.

Furti d’identità e frodi digitali, un fenomeno dilagante 

Perché i ladri digitali preferiscono rubare piccole cifre, anche qualche migliaio di euro, piuttosto che grandi somme. E questo anche perché le cifre cospicue darebbero subito nell’occhio. I truffati, spesso, si trovano a dover pagare prestiti inferiori ai 3mila euro perché i rapinatori del web mirano a tanti colpi di importo non elevato. Il motivo? Ci si accorge più tardi di pochi soldi che vengono sottratti: solo il 36% dei defraudati scoprono il raggiro entro sei mesi, gli altri anche dopo 5 anni. 

Chi sono i truffati

Presi di mira soprattutto uomini tra i 41 e i 50 d’età, sebbene gli over 60 siano cresciuti del 10%. «Il fenomeno delle frodi creditizie perpetrate attraverso un furto di identità è un fenomeno in continua evoluzione, i criminali di diverse organizzazioni si avvalgono di tecniche sempre più sofisticate – spiega Beatrice Rubini di Crif -. Nemmeno il lockdown e la conseguente contrazione delle erogazioni di prestiti hanno bloccato tali frodi, spesso facilitate da comportamenti a rischio delle vittime che divulgano con disinvoltura sul web e sui social dati anagrafici e identificativi o informazioni personali».

La situazione in Lombardia, Milano primeggia 

In tutta Italia i casi sono stati 21.800 nell’ultimo anno, per un danno stimato che sfiora i 125 milioni di euro. In Lombardia 2.851, in netto aumento, nonostante la diminuzione complessiva delle richieste di prestiti. A Milano denunciati 986 casi, 324 a Brescia, 298 a Bergamo, 256 a Varese, 255 a Monza e Brianza, 213 a Pavia, 170 a Como, 105 a Mantova, 84 a Cremona, 67 a Lodi e 24 a Sondrio.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...