3.9 C
Milano
27. 01. 2023 05:32

Sala contro Assolombarda: «Alzate gli stipendi dei milanesi»

Il Sindaco: «Ci diano loro delle soluzioni»

Più letti

Beppe Sala contro Assolombarda, con il primo cittadino di Milano che chiede a gran voce che vengano alzati gli stipendi. Una sfida dialettica, quella tra il Sindaco e Alessandro Spada, presidente di Assolombarda, che parte da lontano e gravita nel malcontento generale che permea la società milanese oggi.

Sala contro Assolombarda, le parole di Alessandro Spada

Alessandro Spada, presidente di Assolombarda, aveva lanciato un monito al Sindaco Beppe Sala sulla Milano del futuro: «Serve immaginare la Milano del 2050. – le sue parole – Non si può rimanere intrappolati tra vincoli architettonici, limiti di velocità e qualche riga disegnata sulle strade». Il riferimento, ovviamente, era all’immobilismo che rischia la città, tra vincoli architettonici (vedi il caos legato al nuovo stadio di San Siro), limiti di velocità (decifrabile benissimo con l’imposizione, da parte di questa giunta, del limite a 30 chilometri orari in città per tutte le vetture) e le piste ciclabili (le famose righe disegnate sulle strade di cui parlava Spada).

La risposta di Beppe Sala contro Assolombarda

Pronta è arrivata la risposta di Beppe Sala contro Assolombarda. Il primo cittadino, a margine della sigla del protocollo ‘No women no panel’ con la Rai a Palazzo Marino, ha precisato: «A me sembra che siamo un po’ tutti maestri nel fare le analisi e molto meno nel fare le cose – le sue parole -. leggo tanta analisi, non leggo soluzioni. In questo momento, nel rispetto del grande ruolo dell’impresa a Milano, io non vedo un atteggiamento di partecipazione al vero problema che c’è». 

Sala contro Assolombarda, il problema non è Area B

Prosegue ancora Sala contro Assolombarda: «È inutile che parlino di Area b, parlino del fatto che c’è una drammatica crescita dell’inflazione e dei salari, parlino di questo, ci diano soluzioni su questo, aiutino i cittadini milanesi in difficoltà su questo. La dettino la visione. Ci dicano cosa fare, comincino ad allargare i cordoni della borsa che magari serve per tanti a Milano». 

milano

Sala contro Assolombarda e la telefonata con Alessandro Spada

Sala ha precisato di aver già parlato con il presidente di Assolombarda, Alessandro Spada, qualche mese fa: “Gli ho detto ‘guarda, credo che tu debba condividere il fatto che in questo momento la forbice che si sta creando tra inflazione che cresce molto e salari che non crescono è qualcosa su cui dobbiate mettere mano, credo che tu ne sia convinto, perché non prendi alcune delle società che partecipano al tuo sistema e che con una dimostrazione di buona volontà si propongano attraverso bonus, incentivi, di dare una mano?’ Lui mi dice ‘certo’ ma poi passa qualche giorno e mi chiama e mi dice ‘sai, non è così semplice, non ho trovato grande riscontro’. Qando si viene chiamati a fare la propria parte poi bisogna fare la propria parte, scordiamoci che sia solo la politica».

In breve

FantaMunicipio #17: così le rotonde diventano piazze

Cantieri sempre aperti a Milano dove molte rotonde cambieranno pelle. La notizia della settimana è l'avvio dei cantieri per...