11.2 C
Milano
29. 02. 2024 22:50

Ex discoteca Karma a Porto di Mare, il maxi progetto di riqualificazione è ancora fermo al palo

Il piano originale prevedeva la fine dei lavori nell'estate 2023, invece non sono ancora cominciati

Più letti

Nel luglio 2021 il Comune di Milano annunciava un mega progetto per far rinascere l’ex discoteca Karma in via Fabio Massimo, a Porto di Mare. Un piano ambizioso, con la società Social Music City che si era aggiudicata il bando pubblico per la concessione in diritto di superficie per 30 anni dell’intera area, che copre una superficie di circa 30mila mq. Due anni e mezzo dopo però il cantiere per la nascita di una sorta di “Parco della Musica” non è ancora partito, nonostante il piano originale prevedesse la fine dei lavori nell’estate 2023.

Come dovrebbe diventare l’area dell’ex discoteca Karma

Il progetto prevede interventi che trasformeranno strutture in disuso, quelle che ospitavano la sala da ballo con le sue pertinenze esterne, in un complesso multidisciplinare che asseconda e potenzia la vocazione della zona come “Parco della Musica” e che comprenderà una tensostruttura per eventi e concerti, spazi per la didattica utilizzabili anche come camerini per gli artisti coinvolti negli spettacoli, la realizzazione di una piscina dotata di anfiteatro urbano all’aperto (circa 3700 mq) adatto per ospitare eventi culturali, campi da padel con relativi spogliatoi, una grande piazza da cui si dipanano le funzioni principali del nuovo complesso adatta ad ospitare eventi.

Discoteca Karma A MILANO, il rendering 2
Il rendering

Ex discoteca Karma, il nodo bonifica

Al momento di tutto questo non vi è neanche l’ombra: sì, l’immobile che ospitava la discoteca è stato demolito, ma per il resto tutto resta fermo. Tra i nodi da sciogliere c’è quello della bonifica del terreno. «I terreni sono da bonificare e noi, come prevede la procedura, abbiamo presentato un progetto lo scorso dicembre con questo obiettivo – spiega Riccardo Lai, amministratore di Social Music City -. A quel punto il Comune ha indetto una Conferenza dei Servizi, che dovrebbe essersi chiusa a inizio gennaio. Stiamo aspettando le comunicazioni per poi procedere con le operazioni di bonifica e con la realizzazione del progetto».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Ex discoteca Karma, il quartiere attende i lavori

I costi delle bonifiche, da aggiungere agli iniziali 11 milioni di euro preventivati per i lavori – saranno inizialmente a carico di Social Music City. «Ci aspettavamo tempi più rapidi, visto che siamo pronti a bonificare un’area degradata – prosegue Lai – Se fosse andata come inizialmente speravamo, il progetto sarebbe già stato realizzato. A tutto vantaggio del quartiere». Un quartiere che continua ad aspettare, al momento invano.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A