17.7 C
Milano
16. 06. 2024 02:37

La Metro M6 arriva a Milano: come cambia il mercato immobiliare della città

La riqualificazione urbana di quartieri in crescita come Certosa e il Municipio 5, ma non solo

Più letti

La metro M6 arriverà a Milano e ciò potrebbe portare grandi benefici al settore immobiliare. La nuova metropolitana milanese, la linea rosa, coprirà finalmente un’area molto popolata della città che finora è rimasta scarsamente servita dai trasporti pubblici. Questo potrebbe portare a una crescita significativa del mercato immobiliare in queste zone e a una riqualificazione urbana di quartieri in crescita come Certosa e il Municipio 5.

La Metro M6 sbarca a Milano, le case costeranno di più?

Gli esperti di Wikicasa hanno portato avanti un’analisi dettagliata delle opportunità offerte dalle nuove fermate della metro e dei possibili scenari futuri. La zona di Certosa è molto multietnica e accessibile dal punto di vista immobiliare, ma fino ad ora ha sofferto della mancanza di collegamenti diretti con il centro città. L’arrivo della M6 potrebbe portare un profondo rinnovamento al mercato immobiliare di questa zona e un cambiamento urbanistico significativo. Inoltre, potrebbe contribuire a ridurre il traffico urbano nella zona, favorendo una svolta green molto auspicata. Il Municipio 5, che conta circa 126 mila abitanti, ha attualmente solo una fermata della metro. L’apertura della M6 potrebbe essere di grande aiuto per l’espansione di aree come Morivione, Vigentino e Quintosole, che potrebbero sperimentare profondi cambiamenti e la nascita di complessi residenziali moderni. Prendendo esempio da progetti come Bosco Navigli e Milano City Door, queste zone potrebbero diventare mini-città immerse nel verde ma ben collegate al resto della città.

Ponte Lambro, cosa cambierà con l’arrivo della metro M6

Per quanto riguarda il possibile capolinea a sud della M6, si parla sempre più di Ponte Lambro. Questo quartiere ha avuto diversi tentativi di riqualificazione nel corso degli anni e l’arrivo della metro potrebbe finalmente portare a un collegamento stabile con il centro città e a una rivalutazione immobiliare significativa. L’apertura di fermate metropolitane porta sempre ad un aumento dell’interesse per le case e gli immobili nelle zone attraversate dalla metro, soprattutto se si tratta di zone periferiche. Questo potrebbe avere un impatto positivo sul mercato immobiliare milanese. Inoltre, la vicinanza di queste zone ad importanti università potrebbe favorire la costruzione di soluzioni abitative per gli studenti, come il buy-to-rent e il build-to-rent, che stanno diventando sempre più popolari a Milano. Insomma, l’arrivo della metro M6 potrebbe aprire una serie di opportunità interessanti per il mercato immobiliare di Milano. Non resta che aspettare con ansia l’apertura di questa nuova linea e vedere come si svilupperanno le zone interessate. 

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...