6.3 C
Milano
13. 04. 2021 06:37

Sarà Museo del design: a Milano il più grande d’Europa

Più letti

Guerriglia a San Siro, denunciato il rapper Neima Ezza

Il rapper Neima Ezza è stato denunciato dopo i fatti dello scorso weekend nel quartiere popolare di San Siro:...

Milano, Ibrahimovic al ristorante in zona rossa. L’entourage: «Solo un incontro business»

Polemiche sui social per l'avvistamento di Zlatan Ibrahimovic ieri in un noto ristorante stellato di Milano. L'attaccante rossonero, in...

Fontana: «Apriremo i vaccini alla fascia 60-69 quando avremo certezza delle dosi»

Le prenotazioni dei vaccini per i lombardi nella fascia 60-69 anni saranno aperte quando la Regione avrà contezza precisa...

Dovrebbe aprire nel 2020, in zona Monumentale, il museo del design più grande d’Europa: a margine della presentazione del futuro spazio, sono emersi scenari interessanti e ambiziosi.

Si chiamerà Museo del Compasso d’Oro Adi, l’associazione del disegno industriale, il museo dedicato al design che verrà inaugurato il prossimo anno. Nato grazie alla collaborazione tra governo, Regione Lombardia, Comune di Milano, Adi e Fondazione Adi Collezione Compasso d’Oro, il museo si candida a diventare un nuovo polo di riferimento culturale per cittadini e turisti.

«Questa è la dimostrazione che a Milano e in Lombardia è possibile trovare forme di collaborazione positive per realizzare un lavoro eccellente –le parole del governatore Attilio Fontana –. Era un progetto che davvero mancava e che non poteva che sorgere qui: perché il design è Milano, perché il design è la Lombardia. Da parte della Regione troverete sempre la massima disponibilità per collaborare sui temi che caratterizzeranno il vostro percorso e lo sviluppo di questa iniziativa».

Soddisfazione anche dall’assessore Lara Magoni: «Si tratta di un progetto unico a livello europeo ed è un’opportunità eccezionale per far acquisire a Milano e alla Lombardia una dimensione sempre più internazionale. Regione Lombardia crede fermamente nel design, volano economico fondamentale non solo a livello regionale ma in ambito nazionale.

Il museo permetterà ancora una volta di mettere in mostra la creatività e il genio dei nostri designer, eredi dello spirito del grande maestro Leonardo da Vinci. Il museo è dunque un regalo per il futuro dei nostri giovani, che avranno la possibilità di ammirare opere tra tradizione e innovazione che hanno fatto scuola, un esempio pratico per creare un avvenire migliore».

Il museo vanterà una superficie di 5.135 metri quadri, di cui 3.000 riservati alle aree espositive. In mostra una collezione permanente di circa 2300 pezzi con gli oggetti premiati dal 1954 a oggi, ma ci saranno spazi anche per mostre tematiche, riunioni di lavoro, la biblioteca e l’archivio storico dell’Adi, un bookshop, gli uffici stessi dell’Adi e della Fondazione Adi, una zona ristorazione ed eventi pubblici.

Il settore del design è strategico per la Lombardia: come riferisce la Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, nel 2017 ha generato un fatturato di 8,6 miliardi di euro con oltre 14mila imprese e 56mila lavoratori. Milano, inoltre, è stata appena insignita del prestigioso Wallpaper* Design Award superando città come Shanghai, Vancouver e Helsinki.

NUMERI

5.135 i metri complessivi
3.000 i metri quadri per le aree espositive
2.300 i pezzi in mostra
8,6 miliardi il fatturato del design in Lombardia


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Vaccini, over 75 in coda sotto la pioggia all’ospedale di Baggio

Lunghe code di over 75enni sotto la pioggia, in via Saint Bon 3, fuori dall'ospedale militare di Baggio a...