3.8 C
Milano
10. 12. 2022 11:10

Seminudo davanti alla Prefettura, la foto denuncia di Zangrillo: «Questa è la Milano che viviamo»

Lo scatto pubblicato dal medico ha ovviamente scatenato i commenti dei suoi follower di Instagram

Più letti

«L’ho appena scattata a 100 metri dalla Prefettura della grande Milano. Cari Signori Politici Italiani, non dimenticate che questa è l’Italia reale che viviamo quotidianamente, noi cittadini normali». È il commento del dottor Alberto Zangrillo, primario al San Raffaele, a corredo di una foto che immortale l’ennesimo episodio di degrado a Milano.

Zangrillo e lo scatto incriminato

Nello scatto di Zangrillo, a pochi passi dalla Prefettura, si vede un uomo con i pantaloni abbassati che si accinge probabilmente a espletare i propri bisogni all’aperto, in pieno giorno. Una scena disgustosa che però non è esattamente una novità in città, dove non si può che segnalare i continui episodi di degrado a cui si è costretti ad assistere.

Il grafico di Zangrillo

I commenti social

La foto pubblicata da Zangrillo ha ovviamente scatenato i commenti dei suoi follower di Instagram, che non lesinano critiche all’amministrazione Sala: «Poi però inventano l’area B C D E F G per il troppo inquinamento e le persone non possono andare a lavorare perché non possono permettersi la macchina nuova», recita uno dei tanti messaggi al veleno rivolti al sindaco.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...