1.5 C
Milano
01. 12. 2022 07:20

Fuga… con il calice: alla Milano Wine Week la prima escape room a tema vino

Fino al 16 ottobre, varcando la soglia di Palazzo Serbelloni, ci si troverà davanti alla prima Wine Escape Room d’Italia

Più letti

La Milano Wine Week è iniziata e, per l’occasione, Milano si trasforma per
accogliere appassionati, professionisti e Wine Tourists grazie alla manifestazione
che celebra uno dei più rinomati settori del Made in Italy. È in questo anfiteatro che
Winelivery decide di mettere alla prova i Winelovers di ogni dove con un gioco a
prova di sommelier: la Wine Escape Room.

L’idea di Winelivery

Da sempre ‘Winelivery, L’app per bere!’, si è contraddistinta per la sua anima
innovativa, importando in Italia il primo servizio di consegna express di vino (e non
solo), e così fa anche in occasione della settimana milanese del vino presenziando
nel cuore della Milano Wine Week con un’installazione unica nel suo genere ed
accessibile solo ad un pubblico ristretto.

La grande novità di Milano Wine Week

Fino al 16 ottobre, i pochi fortunati che si sono accaparrati un biglietto, varcando la soglia di Palazzo Serbelloni, C.so Venezia 16, si troveranno infatti davanti alla prima Wine Escape Room d’Italia. Una «stanza della fuga» dedicata interamente al vino perché, si sa, ogni occasione è buona per scoprire una nuova modalità degustazione. L’avventura inizia con un calice di vino che porta gli esploratori in una terra lontana nello spazio e nel tempo.

Escape room: tra gioco e degustazione

Ed è proprio il tempo che corre veloce e in 45 minuti è possibile viaggiare esplorando nelle profondità della misteriosa arte che da un singolo acino conduce fino al prelibato contenuto di un calice di vino. Con ironia, fantasia e prove inaspettate, il gioco propone di cimentarsi in sfide per la mente ma soprattutto per il palato. Allo scadere del tempo si torna sulla terra dove tutti i partecipanti riceveranno un premio che permetterà loro di estendere l’esperienza sensoriale appena vissuta anche sul nostro Pianeta.

Gordini e la partnership con Winelivery

Il presidente di Milano Wine Week, Federico Gordini dichiara: «Siamo felici di poter inaugurare questa partnership tra Milano Wine Week e Winelivery perché le due realtà hanno molti punti di contatto tra loro: sono nate e si sono sviluppate nello stesso periodo a Milano, fattore che si è dimostrato determinante per entrambi, facendo in modo che nascessero due progetti rivoluzionari dal punto di vista del linguaggio e delle iniziative portate avanti in questi anni».

«Progetto di apertura e innovazione»

«L’Escape Room è il progetto che riassume la nostra visione condivisa e rappresenta l’apertura, l’innovazione e il desiderio di aprire le frontiere del mondo del vino a nuovi segmenti di consumatori e alle nuove generazioni – continua Gordini -. Si tratta di una delle attività esperienziali più distintive e particolari della 5^ edizione della Milano Wine Week e sarà un’iniziativa che lascerà sicuramente una traccia nel percorso della nostra manifestazione».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...