4.1 C
Milano
09. 12. 2022 00:34

E se Attilio Fontana si dimettesse per favorire Salvini? 

Rinunciare alla Lombardia per prendersi l’Italia, ecco lo schema

Più letti

C’è un’ipotesi, che al momento è da prendere come tale, che potrebbe portare l’attuale Governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a dimissioni anticipate per favorire a livello politico Matteo Salvini. Per ora è solo un’idea, ma nemmeno troppo malsana; di fatto, uno scenario che darebbe un ulteriore scossone alla scena politica italiana, già ampiamente sottosopra dopo le recenti dimissioni del Premier Mario Draghi e lo scioglimento delle Camere da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che porteranno gli elettori alle elezioni il prossimo 25 settembre.

Attilio Fontana si dimette per fare un favore a Matteo Salvini?

Andiamo con ordine. Con le elezioni politiche anticipate, gli elettori lombardi si troveranno a doversi recare alle urne sia a settembre, sia a marzo del 2023. Nel primo caso, per l’elezione del nuovo Parlamento, nel secondo per la Regione. Senza elezioni anticipate i milanesi sarebbero invece andati al voto esclusivamente a marzo sia per le politiche, sia per le regionali. Uno scenario da studiare e sul quale bisogna riflettere: oggi tutti i sondaggi danno le forze di centrodestra, Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia, come ampiamente in vantaggio e possibili governatori dell’Italia, ovviamente in coalizione. Questi partiti potrebbero (o vorrebbero?) sfruttare questo trend positivo anche a livello regionale, per portare a casa una riconferma che si preannuncia comunque combattuta. 

regione fontana
regione fontana

Le dimissioni per la riconferma di Attilio Fontana 

Certo è che da settembre a marzo di cose potrebbero cambiarne molte. E, soprattutto, la gente dimentica molto facilmente. Ecco perché, all’orizzonte, si è affacciata anche l’ipotesi di un colpo di teatro delle prossime ore, con Attilio Fontana pronto alle dimissioni per un election day unico a settembre. Pura fantapolitica? «Non lo so, è un’ipotesi che ho sentito adesso per la prima volta» ha tagliato corto ieri sera il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana ai cronisti che chiedevano, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Lombardia, dell’ipotesi. Staremo a vedere cosa accadrà e non ci vorrà molto: perché se si vuole andare alle elezioni il 25 settembre, i tempi stringono. Fontana, oggi, ha negato tutto: “Sono assolutamente fake news. Credo non si debbano fare scherzi su queste cose – ha aggiunto – sono convinto che si debbano rispettare le istituzioni e dobbiamo completare il nostro lavoro. Non è mai stata presa in considerazione questa ipotesi”.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...