11.2 C
Milano
25. 04. 2024 13:17

«Sarà così» è la issue #17 di MilanoVibra, in edicola con le storie dei giovani che rivoluzionano il futuro

La spring issue del periodico di Pradivio racconta le storie di quelle generazioni che provano a cambiare il volto di Milano, con il coraggio delle proprie idee

Più letti

MilanoVibra arriva al suo diciassettesimo numero, il primo del 2024, in edicola da giovedì 21 marzo e in consultazione in circa un centinaio di luoghi top della cultura, dell’ospitalità e del tempo libero milanesi. Il titolo, Sarà così, svela il tema della issue dedicata ai giovani, o meglio, ai milanesi del domani che già nell’oggi stanno disegnando il futuro della metropoli.

«Siamo partiti dall’esigenza di recuperare l’analogicità attraverso volti, storie, diversità culturali che potessero dare al primo numero dell’anno di Milanovibra un quid unico, diverso, inedito – spiega il direttore responsabile, Christian Pradelli –. Sono certo che il futuro del rapporto tra i giovani e Milano dipenderà dalla capacità della città di promuovere una partecipazione attiva alla vita sociale, economica e culturale, garantendo al contempo opportunità e sostegno per superare le sfide che si presenteranno. Investire con determinazione in politiche di inclusione, formazione professionale e accessibilità abitativa – sembra scontato a dirsi, ma forse non per tutti lo è – contribuirebbe a creare un contesto più equo e sostenibile, permettendo a chi darà forma al mondo del domani di ritagliarsi un posto al sole».

MilanoVibra, la issue #17

L’illustrazione di copertina è stata affidata a Paola Orione, graphic designer e anima del progetto Casavisual fondato nel 2019. Alle spalle del protagonista in primo piano, a occhi chiusi per sognare una città diversa e più a misura dei nuovi ritmi, si staglia la Milano del fare, tra la Torre Velasca e gli ormai iconici grattacieli di Porta Nuova. Il tutto in un cielo azzurro che «permea di colore lo skyline insinuandosi all’interno dei palazzi, attraverso le finestre e le porte».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

La copertina di MilanoVibra
La copertina di MilanoVibra

MilanoVibra, i protagonisti

Nelle consuete 104 pagine, con tiratura di 10.000 copie cartacee anticipate da 45.000 preview digitali, si alternano volti, storie, soprese e luoghi di Milano, ma non solo: dai saluti della divulgatrice scientifica Barbara Gallavotti e di Ghali, protagonista attivo dell’ultimo Festival di Sanremo, al racconto del percorso artistico di Clara, anche lei reduce dal successo post Ariston dopo la popolarità raggiunta in Mare Fuori.

E ancora: il ponte culinario fra Roma e Milano interpretato con ironia da Ruben Bondì, celebre per le su ricette social dal balcone di casa; il ritorno di Noah D’Alessandro, baby artista di soli sette anni che combatte la vasculite a suon di tele e schizzi di colore; la musica classica che si avvicina agli under 30 grazie all’Orchestra I Pomeriggi Musicali; le scalate dell’atleta olimpica Laura Rogora e l’artigiano della pelletteria Daniele Amato, classe 1997, con una storia di famiglia lunga sette generazioni.

MilanoVibra, ecco dove trovarlo

Il periodico edito da Pradivio è disponibile in una selezione di edicole della città di Milano, oltre che in rivendite di libri e giornali della grande distribuzione organizzata (Esselunga, Iper, Coop, Carrefour) e specializzata (Feltrinelli, Mondadori). MilanoVibra è anche in consultazione presso alcuni dei più prestigiosi cocktail bar, hotel a cinque stelle lusso della città (Mandarin Oriental, Armani Hotel, Excelsior Gallia, Bulgari Hotel), nonché nei luoghi di riferimento della cultura (Museo Nazionale Scienza e Tecnologia, Triennale, Museo Diocesano, Museo Poldi Pezzoli) e nelle VIP Lounge degli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Venerdì 22 marzo proprio il Museo della Scienza ospiterà il launch event nella prestigiosa Sala del Cenacolo, appena restaurata.

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...