24.1 C
Milano
29. 05. 2024 17:39

Allerta meteo a Milano: forti temporali in arrivo

Un inizio settimana turbolento, sotto controllo Seveso e Lambro

Più letti

Allerta meteo a Milano: in città si annuncia un inizio di settimana turbolento con l’avvicinarsi di intensi temporali che hanno spinto la Protezione Civile regionale a emettere un’allerta meteo di codice giallo. Questa allerta, indicativa di una criticità ordinaria e un livello di pericolo due su quattro, entrerà in vigore a partire dalla mezzanotte di lunedì 22 aprile e si protrarrà per 24 ore.

meteo a milano
Meteo a Milano

Allerta meteo a Milano, Seveso e Lambro sotto controllo

L’allarme dell’allerta meteo a Milano è scattato principalmente per il rischio idrogeologico, con un occhio di riguardo verso i fiumi Seveso e Lambro, i cui livelli potrebbero rapidamente salire a causa delle precipitazioni attese. Già dal primo pomeriggio di domenica 21 aprile, sono previsti rovesci isolati che interesseranno inizialmente i rilievi centro orientali della regione, estendendosi poi verso la pianura e l’Appennino, con la possibilità di isolati temporali forti, soprattutto nelle zone mantovana e bresciana.

Allerta meteo a Milano, possibili picchi di pioggia che potrebbero toccare i 20-30 mm

Con il passare delle ore, le precipitazioni si estenderanno anche alla pianura occidentale, includendo la possibilità di formazioni temporalesche significative che potrebbero interessare diverse aree, dalla pianura occidentale fino alla bassa pianura orientale. Secondo le previsioni, sono attesi accumuli di pioggia che variano dai 10 ai 15 mm ogni 12 ore nei settori meridionali, con picchi che potrebbero toccare i 20-30 mm.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Lunedì 22 aprile la pioggia potrebbe raggiungere i 40-50 mm

La giornata di lunedì vedrà condizioni meteorologiche particolarmente perturbate su tutta la Lombardia. Le precipitazioni, da moderate a forti, colpiranno principalmente i settori occidentali e meridionali con quantitativi di pioggia che potrebbero raggiungere i 40-50 mm nelle 24 ore. Anche i venti saranno una componente significativa di questa perturbazione, con previsioni di venti orientali moderati a forti sulla pianura e sull’Appennino, con raffiche che potrebbero variare tra i 60 e gli 80 km/h.

Continui aggiornamenti dalle Protezione Civile

Queste condizioni meteo avverse richiedono attenzione e cautela da parte dei cittadini, che sono invitati a tenere monitorate le situazioni dei corsi d’acqua e a prestare attenzione alle possibili conseguenze di un evento idrogeologico di questa portata. La Protezione Civile continuerà a fornire aggiornamenti man mano che la situazione evolverà.

 

In breve

FantaMunicipio #32: nuove pedonalizzazioni, ci vuole tattica per rallentare

Questa settimana torniamo a parlare di mobilità lenta, di sicurezza stradale e di pedonalizzazioni: sono infatti state approvate alcune...