23.7 C
Milano
20. 06. 2024 04:22

Corso Buenos Aires, arrestati due uomini che avevano appena rubato un cellulare a una donna

Non solo orologi di lusso

Più letti

Non solo orologi di lusso: nei giorni scorsi il Nucleo reati predatori della Polizia locale ha arrestato due cittadini extracomunitari in corso Buenos Aires per il furto di un telefono cellulare ai danni di una donna. Un bottino decisamente diverso rispetto a quello dei Rolex e dei Richard Mille rubati nei giorni scorsi ma comunque di valore.

Corso Buenos Aires, i ladri in azione

I tre agenti erano di pattuglia lungo l’arteria commerciale e si sono accorti che era in corso il furto. Mentre il primo agente avvisava la donna che non si era resa conto di nulla, chiedendole di controllare se le mancava un telefono, gli altri due hanno seguito e fermato i malviventi, ritrovando nello zaino di uno di essi la refurtiva che è stata immediatamente restituita alla vittima.

Ciclabile Corso BuenosAires
Ciclabile Corso BuenosAires

Corso Buenos Aires, i furti

Il furto è avvenuto secondo una dinamica consolidata per questo tipo di reati: mentre un primo soggetto, uomo o donna che sia, distoglie l’attenzione della futura vittima, un secondo, a volte simulando un lieve scontro fisico come può avvenire tra persone che camminano normalmente, con destrezza e in pochi secondi sottrae il telefono o il portafogli al legittimo proprietario.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Non solo Corso Buenos Aires

Dopo il Rolex, un Richard Mille da 500mila euro: i ladri di orologi a Milano hanno colpito di nuovo e di nuovo sono stati alla fine beccati. La polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, ha infatti fermato tre persone sospettate di aver rapinato un turista libico del suo orologio RM11-02 dal valore di quasi mezzo milione di euro.

In breve

FantaMunicipio #35: con il Comune storia di gerarchie e di ascolti a metà

Piscina Scarioni e Chiaravalle: due ambiti per cui è interessare esaminare le mosse del Comune e il ruolo del...