17 C
Milano
14. 06. 2024 04:17

#Illuminiamoinsieme, Milano si accende per le festività

Milano si accende con oltre 180mila led: un simbolo di speranza per il futuro

Più letti

Oltre 3,5 km di strade e marciapiedi, a cui si aggiungono edifici e facciate di palazzi, pronti a illuminarsi- fino al 6 gennaio 2021- dal centro alla periferia di Milano per dare un messaggio positivo in un momento difficile per la città e l’intero Paese. È il progetto #Illuminiamoinsieme reso possibile dall’impegno di Urban Up | Unipol che, con la regia tecnica di Max Up, ha risposto al bando dell’Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Milano, e che vede la collaborazione di Confcommercio Milano.

Una città illuminata.  Dall’albero di luce al Gratosoglio fino ai led luminosi in Buenos Aires, Palestro, corso Venezia con i suoi Caselli, corso Vittorio Emanuele, corso di Porta Romana, passando dalla Torre GalFa, alle gru in Porta Nuova fino all’immobile in via De Castillia recentemente riqualificato, oltre 180 mila led blu e bianchi, per un totale di 12.000 metri di linee elettriche, si sono accese ieri contemporaneamente in tutta Milano  per illuminare il Natale dei milanesi trasmettendo un messaggio di vicinanza e di solidarietà.

#Illuminiamoinsieme non è solo un progetto illuminotecnico: le luci sono il simbolo della speranza per rischiarare quel futuro che per molti è ancora incerto e buio e per incoraggiare Milano a ripartire insieme, a farcela con l’aiuto di tutti. I 4 km di luminarie uniranno la città da nord a sud, avvolgendola in un abbraccio luminoso.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Il trombettista Raffaele Kohler, il trombettista che durante il lockdown ha emozionato gli italiani suonando ‘O mia bela Madunina’ dalla finestra del suo appartamento, ha acceso simbolicamente le luci con le sue note suonando dalla cima della Torre Galfa.

Il progetto #Illuminiamoinsieme dalle zone centrali di Milano arriverà in periferia, nel quartiere di Gratosoglio, con la creazione di un albero di Natale di 25 metri illuminato sfruttando la facciata dal palazzo Unipol di via dei Missaglia.

A questo si aggiunge il building De Castillia 23 che, grazie al suo incredibile sistema illuminotecnico, si accenderà con un immenso tricolore alternato con le luci bianche e blu, offrendo alla zona di Porta Nuova un’illuminazione permanente dalle 16.00 all’1.00 di notte. Un altro tricolore alternato con le luci blu sarà visibile da tutta la città: quello del rooftop della Torre GalFa, e poi ancora saranno illuminate di blu le gru del cantiere della Torre Unipol in Porta Nuova che, sempre più alte, domineranno le notti dei milanesi.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...