5.3 C
Milano
29. 11. 2022 04:26

Liceo Virgilio, scontri tra studenti e militanti neofascisti: la ricostruzione

I ragazzi del collettivo del Virgilio hanno indetto un'assemblea per il pomeriggio

Più letti

Un gruppo di ragazzi di Blocco studentesco, organizzazione giovanile di Casapound, questa mattina ha attaccato davanti al liceo Virgilio di piazza Ascoli, a Milano, dei manifesti con l’invito a una nuova marcia su Roma. Gli studenti arrivati a scuola hanno cercato di rimuovere i manifesti e uno di loro è stato aggredito. Non è la prima volta nel 2022 che il Virgilio finisce al centro di fatti di protesta.

Scontri fuori dal Virgilio: cos’è successo stamattina

Lo rende noto con un comunicato Memoria Antifascista, spiegando che sul posto era presente la polizia. Sull’episodio interviene Matteo Prencipe, segretario della Federazione di Milano: «A meno di un mese dall’insediamento il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha lasciato intendere con chiarezza la linea del governo: manganelli agli studenti nelle Università, disprezzo della solidarietà umana nei confronti delle persone migranti, decreti repressivi contro i rave e sguardo benevolo ai movimenti neofascisti. Serve una forte opposizione sociale e politica per combattere questa destra che intende instaurare una democratura alla Orban e guarda con disprezzo alle classi popolari e ai loro bisogni».

occupazioni

 

Prosegue il comunicato: «Uniamoci anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali per battere questa deriva che mette in pericolo i fondamenti democratici della nostra Repubblica. Esprimiamo la nostra solidarietà agli studenti e alle studentesse del Virgilio e al ragazzo aggredito». I ragazzi del collettivo del Virgilio hanno indetto un’assemblea per il pomeriggio.

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...