7.8 C
Milano
05. 12. 2021 15:50

Milano, al Tocqueville 280 persone sulla pista da ballo senza mascherina e distanziamento

Continuano le serate di trasgressione nelle discoteche milanesi: chiuso il Tocqueville

Più letti

Dopo le segnalazioni arrivate le scorse settimane, questa volta la discoteca Tocqueville di Milano è stata costretta a chiudere i battenti. Il motivo? Durante un blitz, gli agenti della Locale hanno trovato 280 persone che danzavano sulla pista di ballo senza mascherine e distanziamento.

Tocqueville, una chiusura annunciata

Le serate di trasgressione ormai si ripetevano da tempo. Così gli agenti hanno sanzionato i gestori del locale e imposto l’obbligo di chiusura per 5 giorni.

Quello visto ieri al Tocqueville non è l’unico strappo alle regole anti-Covid visto a Milano nelle ultime settimane. Basti pensare alla chiusura imposta all’Hollywood, al Sio Café e al The Club. Ma è solo una questione di mancato rispetto delle normative in vigore?

Le discoteche e gli organizzatori di eventi live sono indubbiamente il settore maggiormente colpito dalla pandemia. I locali sono rimasti chiusi per tantissimi mesi ed ora, grazie ad una parziale riapertura, i gestori sono obbligati a batter cassa il più possibile per provare a tamponare le perdite generate dalla pandemia.

Qualche settimana fa anche il sindaco Sala si era rivolto pubblicamente al Governo per chiedere l’introduzione di nuove regole per le discoteche che permettessero una ripartenza in totale sicurezza.

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...