16.9 C
Milano
19. 05. 2024 10:43

Fine obbligo green pass, il coro unanime dei ristoratori milanesi: «Era ora»

Con la fine dell'obbligo di green pass, anche il settore della ristorazione torna a lavorare al massimo delle sue capacità: parole dei ristoratori

Più letti

Finalmente si torna a lavorare al 100%. Con diverse sfaccettature e toni, torna l’ottimismo nei ristoratori milanesi che vedono nella fine dell’obbligo di green pass per accedere ai propri locali una liberazione: il nuovo allentamento, ufficiale dal primo maggio ma praticamente operativo da oggi, lascia ben sperare per la stagione estiva alle porte.

Niente più green pass, esultano i ristoratori milanesi

In zona Moscova, in molti ammettono di aver effettuato controlli più blandi sui green pass nell’ultimo periodo: «Ai clienti abituali non lo chiedevamo più da un po’. Siamo il classico bar di quartiere. Dopo qualche tempo conosciamo chi ce l’ha e chi no. A quelli che vengono sempre non si chiedeva più, sono sempre gli stessi, si chiedeva solo ai nuovi», spiega il gestore di una caffetteria all’Ansa.

green pass

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Molti ammettono: «Senza mascherine torniamo a respirare, anche perché se noi la portiamo ma poi andiamo in giro senza, che senso ha?», si chiede qualche ristoratore. «Se si è vaccinati, le mascherine si potevano eliminare prima, tolte le maggiori occasioni di assembramento. Soprattutto all’aperto. Ormai il Covid si prende anche dopo tre dosi. Se eliminano mascherine e green pass e poi a settembre ripartono i contagi, era meglio non toglierli», conclude un barista all’Ansa.

In breve

FantaMunicipio #30: così si fa più spazio ai pedoni in una Milano più green

Questa settimana registriamo due atti molto importanti per dare più spazio ai pedoni. Uno riguarda le varie misure proposte...