13.5 C
Milano
23. 05. 2024 05:51

Omofobia a Milano, non si placa la violenza: coppia di omosessuali picchiata

La coppia presa a calci e pugni da un uomo: la denuncia dell'Arcigay

Più letti

Dopo il dodicenne malmenato al parco Sempione e il barista sfregiato in zona Lazzaretto, spunta un altro episodio di omofobia a Milano. Anche questo è avvenuto nel giorno del Milano Pride. A denunciare l’accaduto l’Arcigay.

Omofobia a Milano, un nuovo episodio

Il nuovo episodio di violenza si è verificato in via Manzoni. «Ore 21, nelle immediate vicinanze della Scala un uomo prende di mira una coppia di giovani in bicicletta su via Manzoni — racconta la nota di Arcigay — e dopo offese e minacce li aggredisce con calci e pugni prima dell’intervento delle forze dell’ordine».

Come già visti negli altri episodi la violenza è stata smisurata e senza senso: le vittime avevano l’unica “colpa” di essere omosessuali. «In via Manzoni l’aggressore ha preso a pugni uno dei due ragazzi – prosegue l’Arcigay -, buttandolo a terra e tirandogli calci; l’altro ragazzo, cercando di difendere il fidanzato, si è rotto la mano a causa della furia dell’aggressore. Medicati al pronto soccorso hanno deciso subito di sporgere denuncia».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Anche il deputato Alessandro Zan ha espresso la propria vicinanza alla coppia attraverso un tweet: «Milano: una coppia di ragazzi e la furia di un uomo contro di loro: mentre la politica straparla di mediazioni, fuori la violenza continua».

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...