28.2 C
Milano
22. 05. 2022 18:31

Poliziotti senza green pass costretti a mangiare sul marciapiede 

Il 12% non è vaccinato e quindi non può andare in mensa 

Più letti

I poliziotti senza green pass sono costretti a mangiare sul marciapiede, in quanto non possono accedere alla mensa. La denuncia arriva direttamente da Pasquale Alessandro Griesi, agente brianzolo e segretario provinciale di Milano della federazione sindacale della polizia di Stato: «Io mi sono vaccinato e ho il green pass. Ma il provvedimento che obbliga l’ingresso delle forze di polizia in mensa solo se muniti di passaporto verde è ridicolo. Visto che poi questi colleghi continueranno a lavorare a stretto contatto sulla volante, in mezzo alla strada, nei mezzi di servizio». Un ragionamento che sembra avere una logica, anche se non si comprende perché i poliziotti debbano ricevere un trattamento speciale.

Poliziotti senza green pass, scatta la polemica

Un problema non di poco conto, visto che comunque si parla del 12% del totale nazionale di poliziotti senza green pass. Numeri importanti che hanno messo subito in modo la macchina organizzativa. La federazione sindacale della polizia di Stato, nei giorni scorsi, ha infatti richiesto un incontro con il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, al capo della polizia, Lamberto Giannini e al segretario nazionale Valter Mazzetti. Sulla stessa linea si è mossa anche la Coisp, il sindacato indipendente di Polizia, che a sua volta ha chiesto il suddetto incontro con una nota ufficiale.

La beffa del ‘no alla mensa, sì al giro in coppia’

Quello di cui si lamentano i poliziotti senza green pass è che non gli viene riconosciuta la possibilità di poter accedere alla mensa mentre non c’è alcun problema per andare in giro in coppia: «Se in mensa non potranno andare, i colleghi sprovvisti di green pass potranno ugualmente lavorare a stretto contatto con i colleghi vaccinati, che in mensa, invece, possono accedere? Magari insieme sulla volante, al massimo a una trentina di centimetri di distanza, oppure in pattuglia in mezzo alla strada, o ancora insieme vicini durante le manifestazioni in piazza?”. Nelle ultime ore è stato deciso che gli agenti senza green pass potranno richiedere il pasto caldo in modalità di asporto. “La federazione sindacale di polizia – ha concluso Griesi – mette a disposizione le proprie segreterie sul territorio per la consumazione».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...