27.8 C
Milano
14. 08. 2022 20:46

Rai a Milano, Moratti: «Zingaretti difende un interesse provinciale»

Anche l'assessora al Welfare interviene nel dibattito sul trasferimento della nuova sede Rai a Milano

Più letti

L’assessora al Welfare, Letizia Moratti, è intervenuto nel dibattito relativo al trasferimento della sede Rai a Milano, per la precisione  al Portello. Lo ha fatto dalle colonne di Repubblica alla quale ha rilasciato una lunga intervista.

Rai a Milano, Moratti: «Scelta giusta»

Per la vicepresidente lombarda è più che giusto il decentramento delle sedi Rai da Roma: essendo servizio pubblico dovrebbe prendere in considerazioni tutti i territori utili al consolidamento e allo sviluppo dell’azienda.

moratti vaccino

«Ricordo che quando avevo il ruolo di presidente della Rai avevo cercato valorizzare Torino – ha sottolineato la Moratti -, che godeva di una grande storia come città dell’innovazione, per i canali digitali. Poi mi ero cercata altri ambiti da valorizzare, dalle produzioni per bambini ai cartoni, e Napoli,  progetto di Giovanni Minoli, è diventata importante per le fiction, come “Un posto al sole”».

Non è mancata anche la polemica con Zingaretti che aveva criticato aspramente la scelta di un trasferimento a Milano della sede. «Zingaretti difende un interesse provinciale – ha dichiarato senza mezzi termini l’assessora -. Non guarda avanti e non guarda la realtà del Paese. È dando spazio alla creatività di Milano che ci sarebbero ricadute per tutti i centri di produzione della Rai».

A Roma al momento sono presenti 6.000 dipendenti, mentre a Milano solo 600. Dati che vengono definiti dalla Moratti come un “divario mortificante”. Inoltre, secondo il suo parere, il capoluogo meneghino è una città d’innovazione con lo sguardo costantemente rivolto al futuro. Per tale motivo il servizio pubblico non può prescindere da essa.

«Se Roma è forte per i millenni di storia passata, Milano è la proiezione dell’Italia nel futuro – ha concluso Moratti -. E se come italiani ci vogliamo essere, nel futuro del mondo, non possiamo prescindere da Milano. E non può farlo nemmeno la Rai, se è, com’è, servizio pubblico».

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...