4.9 C
Milano
30. 11. 2022 21:00

La (nuova) vita di Roberto Formigoni: insegnerà italiano alle suore straniere

Formigoni sta scontando una condanna definitiva per corruzione nella vicenda Maugeri-San Raffaele

Più letti

Dal 1995 al 2013 è stato governatore di Regione Lombardia. Poi il carcare. Roberto Formigoni sta ancora scontando in detenzione la sua pena quando è arrivata la notizia che ha ottenuto l’affidamento in prova ai servizi sociali.

Roberto Formigoni riparte insegnando alle suore straniere

Non sarà un compito facile quello che aspetta l’ex presidente di Regione Lombardia. Roberto Formigoni, che stava scontando in detenzione domiciliare la condanna definitiva a 5 anni e 10 mesi per corruzione per la vicenda Maugeri-San Raffaele, ha ottenuto dal Tribunale di Sorveglianza di Milano l’affidamento in prova ai servizi sociali. I giudici, come attività dell’affidamento, hanno stabilito che potrà insegnare italiano alla suore straniere dell’istituto Piccolo Cottolengo Don Orione. Nel 2019 l’ex Governatore lombardo aveva ottenuto la detenzione domiciliare e ora potrà scontare la parte rimanente della pena, circa un anno, in affidamento in prova.

formigoni

La richiesta era arrivata direttamente da Formigoni, condannato nel 2018 per corruzione, un vaso di pandora che aveva portato a galla il sistema malato della sanità lombarda. Per lui, adesso, a 75 anni, inizia una (nuova) vita.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...