26.1 C
Milano
01. 08. 2021 16:55

Milano, i contagi aumentano: è il momento di preoccuparsi?

La crescita dei contagi pone Milano sotto osservazione: il mondo della Sanità si divide sulla gravità della situazione

Più letti

La giornata di ieri è stata segnata da un’impennata di contagi nel milanese: 1.032 casi. Va sottolineato però che i tamponi sono stati ben 29.084. Tuttavia, dato l’alto numero di positivi, si accende un campanello di allarme per gli ospedali preoccupati per l’evoluzione della situazione sanitaria in queste ultime settimane.

Tra moniti e rassicurazioni.  Un dato che cambio lo scenario rispetto ai mesi scorsi è indubbiamente è l’età dei nuovi positivi: su 1.800 casi in Lombardia ieri, 1.212 hanno un età inferiore ai 50 anni, di cui 297 minori. «A fronte di queste criticità — dice il direttore generale del Welfare di Regione Lombardia Marco Trivelli — insieme ai direttori delle Ats, Asst e Irccs e con i rappresentanti delle associazioni di categoria degli ospedali privati accreditati,abbiamo lavorato all’aumento dei posti letto Covid».

milano contagi

La situazione è comunque al momento sotto controllo. La Lombardia a sua disposizione 150 posti di terapia intensiva, 400 di sub intensiva e 1.000 posti letto nei reparti. Dato però il numero limitato di posti, il professor Giuseppe Remuzzi dell’Istituto di ricerche farmacologiche invita a limitare l’ospedalizzazione quando possibile: «Al momento non è preoccupante la diffusione di focolai negli ospedali. Ci allarmano invece la mancanza di medici per le terapie intensive e l’ospedalizzazione dei casi di media intensità che non possono più essere ricoverati nelle rianimazioni, già al limite».

Nonostante le rassicurazione c’è chi paventa la necessità di misure ancora più restrittive, come il virologo Fabrizio Pregliasco, che durante un’intervista a Radio Popolare, ha dichiarato: «Temo che saranno necessarie ulteriori restrizioni, come i lockdown per zone o quartieri, misure che potrebbero essere necessarie per evitare crescite esponenziali dei contagi; è un’ipotesi da prendere in considerazione fin da subito».

In breve

Covid, crescono i contagi: come stanno gli ospedali di Milano?

Il 21 luglio scorso gli ospedali di Milano e della Lombardia hanno raggiunto il loro punto più basso: i...