13.5 C
Milano
15. 05. 2021 12:22

Pagine contro quel mostro chiamato tumore: «Mille libri per ricordare mia mamma»

L’iniziativa dello scrittore Crocifisso Dentello che raccoglie testi per l’Istituto dei tumori di Milano

Più letti

Ha avuto un successo ancor più grande del previsto l’iniziativa di Crocifisso Dentello che prevedeva la raccolta di libri da mettere poi a disposizione dei malati di tumori. Per lo scrittore brianzolo si trattava di un modo per ricordare la madre scomparsa proprio a causa di un tumore al seno lo scorso novembre.

L’iniziativa. In circa un mese a casa Dentello sono arrivati oltre mille libri da tutta Italia, con alcune spedizioni anche dall’estero, tutti con scritto nel frontespizio “In memoria di Melina Vella”. Lunedì 15 febbraio la cerimonia di donazione, prima al presidente Marco Votta dell’Istituto dei tumori di Milano poi all’Istituto Europeo di Oncologia alla presenza della dottoressa Daniela Pezzi, segretario generale dello IEO. Una data speciale quella scelta, il 15 febbraio Melina Vella avrebbe compiuto 63 anni. «Grazie a tutti – ha dichiarato Dentello – e grazie anche da parte della mia amatissima mamma. Mi avete tributato un affetto che mi tengo stretto per andare avanti».

 

In breve

Fiera di Milano, chiude un modulo Covid. L’infermiera: «È la fine di un capitolo»

Alla Fiera di Milano chiude un modulo Covid, segno che finalmente la curva epidemiologica punta verso il basso. A...