17.8 C
Milano
05. 08. 2021 10:51

Milano, le telecamere di Area B e C restano spente. Nel frattempo l’inquinamento schizza alle stelle

Le centraline dell'Arpa tornano a segnalare valori sopra il limite consentito

Più letti

Nonostante sia di pochi giorni fa la decisione di prolungare il blocco di area C e area B, la ripresa del traffico a Milano determinata dalla zona gialla, sta avendo i suoi effetti anche sulla qualità dell’aria. Mentre le piogge della scorsa settima avevano mitigato la situazione, le concentrazioni di Pm10 sono tornate a superare i limiti fissati a 50 microgrammi per metro cubo. La media calcolata nella giornata di ieri dalle centraline Arpa è stata di 87.75 µg/m³.

I dati. La presenza di polveri sottili, comunque, non è uniforme e varia in base alle zone della città: 92 in viale Marche, 87 in Città Studi, 100 µg/m³ in via Senato, 77 al Verziere. Questa, invece, la situazione fotografata all’esterno della città: a Limito di Pioltello sono stati registrati 96 µg/m³, 88 a Cassano d’Adda, mentre a Turbigo le centraline hanno rilevato 79 microgrammi per metro cubo, 83 a Magenta.

Dall’inizio dell’anno sono stati superati i limiti già ben 10 volte, 2 nel solo mese di febbraio.

 

In breve

Fashion Film Festival, entro il 3 ottobre le proposte per il concorso

Ritorna il Fashion Film Festival Milano, diretto da Costanza Etro, con la sua ottava edizione che si terrà a...