2.3 C
Milano
21. 01. 2021 02:19

La regista Shammah: «Per la nuova giunta sala piena e mascherina. Perchè i teatri non possono ripartire?»

La domanda della regista del Teatro Franco Parenti: ecco il suo post

Più letti

Bollettino regionale, leggero aumento di ricoveri nei reparti ospedalieri: Milano, +187 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.876, di cui 73 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

«Basta, siamo stremati», una nuova protesta dei ristoratori: cesti di prodotti scaduti per il Prefetto

I ristoratori sono nuovamente sul piede di guerra. Domani andrà in scena una nuova manifestazione che si svolgerà al...

Terza ondata? Galli: «Al momento non ci sono segnali»

Quando arriverà la terza ondata? Molto probabilmento non ora. Ne è convinto il professor Massimo Galli, direttore del reparto...

Le immagini provenienti dalla sala in cui è stata presentata la nuova giunta lombarda hanno fatto scalpore: poltrone piene senza alcun distanziamento tra un posto all’altro. Per non parlare della calca poi al momento dell’intervista a margine della conferenza, documentata anche sulle nostre pagine con tanto di video in diretta.  La vicenda non è passata inosservata neanche alla regista anima del teatro Franco Parenti, Andrée Ruth Shammah.

Il post.  «Ragazzi, presentare la nuova giunta in una sala piena con distanziamento e mascherine evidentemente si può – ha scritto su Facebook la regista – .Ma allora? Voglio capire perché da sola non ce la faccio più e non so più cosa rispondere ai nostri abbonati e spettatori che chiedono una possibile data per la riapertura. Sono loro i più impazienti di tornare nelle sale, loro i cittadini!»

In breve

«Venite, ho sparato ad una persona in metro», lo scherzo finito male di un ragazzino milanese

Gli uomini del 118 hanno ricevuto una richiesta d'aiuto lo scorso lunedì: dall'altra parte del telefono qualcuno che affermava...

Potrebbe interessarti