balbuzie
balbuzie

A Milano, al civico 8 di via Pergolesi, è nato il nuovo centro medico Vivavoce dedicato alla balbuzie. L’istituto specializzato è nato quasi dieci anni fa e permette di curare fin da giovanissimi i disturbi del linguaggio e dell’apprendimento. Adesso si arricchisce di un nuovo punto di riferimento, nel centro della città.

«Questi problemi meritano un’attenzione particolare e specifica soprattutto perché coinvolgono i giovani in un momento particolare della crescita e della loro fase evolutiva – ha spiegato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera -. L’azione del centro medico Vivavoce è importante proprio per l’individuazione di percorsi personalizzati e diretti».

Nella struttura, fondata nel 2011 su iniziativa di Giovanni Muscarà, ex balbuziente, è stato sviluppato un approccio innovativo per dare una soluzione concreta, efficace e duratura a chi soffre di questa patologia: il metodo Muscarà rehabilitation method for stuttering, oggi dimostrato scientificamente e al centro di un progetto di validazione scientifica.

«Pur non essendo questo disturbo considerato a livello nazionale un livello essenziale di assistenza, Regione Lombardia riesce comunque a garantire una serie di azioni mirate – prosegue Gallera -. Tuttavia è mia intenzione creare e definire una rete delle strutture di eccellenza, come questa, nell’ambito riabilitativo al fine di mettere a sistema le conoscenze e assicurare ai cittadini le cure migliori».


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/