0.5 C
Milano
07. 02. 2023 06:51

Influenza dei bambini, emergenza e disagi nei pronto soccorso: «La situazione è critica»

Su Twitter il caso è esploso con le proteste di diversi genitori

Più letti

C’è una nuova emergenza sanitaria, legata alla cosiddetta influenza dei bambini, con cui fare i conti. La situazione è ovviamente molto meno grave di quella creata dal Covid, ma che sta creando comunque problemi e disagi in tutta Italia. In particolar modo i pronto soccorso degli ospedali, pediatrici e non, di Milano sono al collasso, come denunciato da più parti.

Influenza dei bambini, gli sfoghi dei genitori

Su Twitter il caso è esploso con le proteste di diversi genitori. «Mio figlio ha una forte influenza da domenica che è andata progressivamente peggiorando. È da lunedì che cerchiamo di metterci in contatto con pediatra senza successo. Il telefono risulta costantemente occupato».

Il Corriere della Sera ha dato spazio allo sfogo di un’altra mamma. «Ci abbiamo messo due ore per superare l’accettazione, ci hanno valutato come codice verde e, a quel punto, abbiamo scoperto di avere altri 42 codici verdi prima di noi in attesa. Un infermiere ci ha prospettato un’attesa dalle sei alle dieci ore. Peraltro, non essendoci più posti a sedere, ci eravamo sistemati per terra, come altri».

influenza, Influenza dei bambini
influenza, Influenza dei bambini

Influenza dei bambini, parola ai medici

Il responsabile della sezione d’urgenza della clinica pediatrica De Marchi, Giuseppe Bertolozzi, ha ammesso che «la situazione è critica, viviamo in grave sovraffollamento da tre settimane. Viaggiamo su una media di novanta accessi quotidiani. Hanno febbre, tosse secca anche violenta. I piccoli da due mesi fino a un anno a volte soffrono di bronchioliti e hanno bisogno di ossigeno. Nei casi più gravi li ricoveriamo».

Gli ha fatto eco il direttore di pediatria dell’ospedale dei bambini Vittore Buzzi: «Siamo presi d’assalto da un po’ di tempo – ha spiegato sempre al quotidiano di via Solferino il direttore di pediatria Vicenzo Zuccotti – in queste condizioni abbiamo rallentamenti per le situazioni meno urgenti. Le attese sono lunghe, si creano disagi. Tutto ciò non aiuta a lavorare con serenità e concentrazione».

Influenza dei bambini, le cause

La nuova ondata di influenza dei bambini ha sorpreso tutti, arrivando prima del previsto, ma ci sarebbe un motivo: il ritorno alla vita normale dopo le restrizioni per il Covid-19. I bambini infatti dopo gli inverni vissuti praticamente sempre al chiuso non sono più abituati a combattere i virus e questo li porta ad ammalarsi più facilmente. Se a questo aggiungiamo la situazione del sistema sanitario…

In breve

FantaMunicipio #18: chiusura di due uffici anagrafe e la risposta dei Municipi

La chiusura di due uffici anagrafe del Comune, quelli in via Boifava (Municipio 5) e in via Passerini (Municipio...