Oltre il nastro rosa, in piazza contro il cancro

Oltre in nastro rosa
Oltre in nastro rosa

Un flash-mob, il primo del genere in Italia, per dare voce e visibilità alle richieste delle donne con tumore metastatico. E’ quello organizzato dal comitato Oltre in nastro rosa, domani, dalle 12.00, in piazza Gae Aulenti. L’iniziativa punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla corretta informazione della malattia, ma anche sulla necessità di risorse per la ricerca, umanizzazione e personalizzazione delle cure, forme di welfare specifiche. Non solo. Il comitato sollecita l’istituzione di una giornata nazionale, come già avviene negli Stati Uniti dove proprio il 13 ottobre è la giornata del cancro al seno metastatico.

VIA SOCIAL • Il flash-mob di domani, ideato da un gruppo di donne che vive con questa patologia, è nato attraverso contatti e confronti con altre pazienti e promosso direttamente via Facebook, dove si sono registrate oltre un migliaio di persone interessate. La stessa pagina dell’evento ospiterà la diretta con l’hashtag #oltreilnastrorosa, insieme ad altre parole d’ordine come #ilsilenziononcisalverà. «Il tumore metastatico è lo stadio della malattia che necessiterebbe di più attenzioni e di cui invece non si vuole parlare – spiegano le organizzatrici in un comunicato -. Ogni giorno in Italia 33 donne muoiono di cancro al seno metastatico. Nonostante queste cifre, la malattia viene comunemente descritta come guaribile nella stragrande maggioranza dei casi e come un rito di passaggio capace addirittura di rendere migliore chi ne viene colpita».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here