Una piazza per Ottobre in Salute…Donna 2018

Ottobre in Salute...Donna 2018
Ottobre in Salute...Donna 2018

L’associazione Salute Donna Onlus torna nuovamente nelle piazze lombarde con Ottobre in Salute… Donna 2018, la campagna di sensibilizzazione dedicata alla prevenzione del cancro al seno e presentata a Palazzo Lombardia. Fino al prossimo 28 ottobre il camper di Salute Donna Onlus si fermerà in diciotto piazze, per effettuare visite senologiche gratuite, su prenotazione, con gli specialisti dell’Istituto dei Tumori di Milano e degli ospedali del territorio.

IN CITTA’ • Una delle tappe, in programma martedì, dalle 9.00 alle 18.00, sarà in piazza Città di Lombardia dove sarà possibile anche effettuare la visita spirometrica, fondamentale per la dissuasione dal vizio della sigaretta. Le visite vanno prenotate telefonando allo 02.64.70.452, oppure al numero verde 800.22.32.95, o inviando una mail a info@salutedonnaonlus.it.

«Prevenire e curare i tumori è possibile – spiega l’assessore alla Salute della Regione Lombardia, Giulio Gallera -. La cosa più importante è fare prevenzione seguendo gli screening. Per questo Regione Lombardia in questi anni ha fatto davvero molto, ampliando le fasce di età target dei programmi di screening oncologici. Ringrazio Salute Donne Onlus, che opera anche all’interno di molti ospedali lombardi, perché dimostra con il suo impegno che il lavoro congiunto di associazioni e istituzioni aiuta a dare risposte di salute importanti a tante donne».

ALTRE INIZIATIVE • Tra i vari progetti attivati da Regione Lombardia ci sono i percorsi di aggiornamento dei programmi di screening che prevedono per il tumore alla mammella una mammografia bilaterale con cadenza biennale alla popolazione femminile tra i 50 e i 74 anni e una mammografia bilaterale con cadenza annuale alla popolazione femminile tra i 45 e i 49 anni. Per quanto riguarda il tumore alla cervice uterina, che rappresenta la seconda causa di morte per tumori nelle donne, abbiamo previsto un pap test tra i 25 e i 33 anni e un HPVdna test tra i 34 e i 64 anni. E per il tumore al colon retto un test alla popolazione tra i 50 e i 74 anni.

«La cultura della prevenzione – sottolinea ancora Gallera – ci ha portato a fare gli screening al 66 per cento delle donne in Lombardia contro la media italiana del 47 per cento, grazie anche allo straordinario lavoro delle associazioni di volontariato». Altre info su salutedonnaonlus.it.

PRENOTA LA VISITA

02.64.70.452
800.22.32.95
info@salutedonnaonlus.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here