12.5 C
Milano
17. 05. 2021 05:42

Vaccini over 80, Moratti: «State sereni, non c’è fretta»

Il primo giorno di prenotazioni per i vaccini per gli over 80 si conclude tra lunghe file e polemiche

Più letti

La prima giornata di raccolta delle adesioni per i vaccini anti-Covid per gli over 80 si è conclusa non senza difficoltà e proteste. Circa 180mila cittadini hanno potuto registrarsi al portale, ma alcuni hanno aspettato per ore in fila con il sistema che rischiava di andare in crash dopo pochi minuti.

Rassicurazioni. Il neo assessore al Welfare Moratti ha smarcato le critiche affermando: «Le persone devono stare serene. Tutti gli over 80 saranno vaccinati. Non c’è da aver fretta». Insomma una frase che non è andata giù a molti, soprattutto in un momento in cui i contagi tornano a salire a causa delle varianti del virus.

«Anche per le persone che non possono uscire di casa abbiamo previsto o il medico di medicina generale o l’assistenza domiciliare o i medici dell’Usca. Saranno garantiti anche i trasporti di medici dalla protezione civile – ha aggiunto Moratti -. La prima dose sarà somministrata entro fine marzo e auspicabilmente entro metà aprile la seconda dose, sempre che saranno rispettati i tempi previsti per la distribuzione dei vaccini necessari. Partiremo – ha concluso la Moratti- con 15 mila dosi la settimana, passando poi a 50 mila e 100 mila. Ci sono 200 punti vaccini, ma sono in fase di apertura altri centri».

In suo supporto sono arrivate anche le parole del presidente Fontana. «Ricordo – ha sottolineato – che l’adesione può essere espressa senza fretta anche nei prossimi giorni e che l’ordine di registrazione sulla piattaforma non corrisponderà all’ordine in cui si verrà vaccinati. I primi ad essere vaccinati – ha sottolineato in una nota – saranno gli ultracentenari, a seguire gli ultranovantenni e a scalare tutti gli altri cittadini fino ai nati nel 1941».

 

 

 

In breve

Fontana conferma le parole di Bertolaso: «Tutti vaccinati entro luglio»

Dopo il consulente Guido Bertolaso anche il governatore Attilio Fontana ha confermato che entro luglio tutti i lombardi riceveranno...