19 C
Milano
29. 09. 2021 04:18

Vaccino anti-Covid, via al richiamo: all’ASST Gaetano Pini inizia la seconda fase

Nonostante i ritardi nelle consegne, parte la fase 2 della campagna di vaccinazione: le immagini dal Pini

Più letti

Nonostante i ritardi della Pfizer, proseguono le vaccinazioni a Milano .Questa mattina è iniziata la seconda fase della somministrazione dei vaccini anti-Covid ai dipendenti dell’ASST Gaetano Pini-CTO che hanno già ricevuto la prima dose. Il Presidio Pini è tra gli HUB di Regione Lombardia in quanto dispone del cosiddetto “super frigo” in grado di raggiungere la temperatura di -80°, presente nella Banca Regionale tessuto muscolare scheletrico che ha sede presso l’ASST Gaetano Pini-CTO.

La situazione. Sono 1.361 i dipendenti a vario titolo (personale interno sanitario e non, fornitori e cooperative) che hanno richiesto di essere vaccinati, oltre l’80% del personale. La somministrazione coinvolge tutte le sedi aziendali (Presidio Pini, Presidio CTO e Polo riabilitativo Fanny Finzi Ottolenghi). In qualità di HUB il piano prevede che l’ASST Pini-CTO, oltre che dei propri operatori, si occupi anche della somministrazioni delle dosi di vaccino nelle RSA, su indicazione di Regione Lombardia e di ATS.

 

In breve

Bollettino regionale, calano i posti occupati in terapia intensiva: Milano, +56 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 345 con la percentuale tra tamponi eseguiti (63.638 oggi) e positivi...