23 C
Milano
13. 04. 2024 12:34

Vaiolo delle scimmie, 2 mila vaccini in Lombardia: a Milano il maggior numero di dosi

Task force al lavoro, somministrazioni già da questa settimana

Più letti

Sono circa 2.000 le dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie arrivate in Lombardia, la maggior parte destinate a Milano dove c’è il cluster più importante nella Regione. Le somministrazioni cominceranno già da questa settimana. La prima fornitura di vaccini sarà disponibile tra la rete lombarda dei Centri per la prevenzione delle infezioni sessualmente trasmesse per le persone a rischio contagio.

Vaiolo delle scimmie, chi rischia di più

Ossia il personale di laboratorio con possibile esposizione al virus, persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini o soggetti che hanno partecipato a eventi sessuali di gruppo o che hanno avuto almeno un’infezione sessualmente trasmessa nell’ultimo anno. Con il coinvolgimento delle varie Ats e dei centri di malattie infettive, l’unità di coordinamento costituita da Regione Lombardia negli ultimi giorni sta definendo in queste ore le linee guida per la vaccinazione dei soggetti a rischio.

vaccino novavax

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Associazioni in aiuto

All’interno della task force voluta dalla Regione figurano anche tre rappresentanti di associazioni attive nella lotta all’Aids, Milano Check Point, la sezione milanese di Lila e Asa. I soggetti più a rischio saranno individuati anche grazio al supporto di queste associazioni. Attualmente sono 269 i casi di vaiolo delle scimmie registrati in Lombardia, i cui 266 e uomini e 198 segnalati dall’Ats di Milano.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...