19.5 C
Milano
16. 06. 2024 10:21

Futuro di Milano, il lettore Carlo Carraro: “C’è meno attenzione verso gli altri”

Più letti

Carlo Carraro

Grafico, 63 anni

Milanese dal 1958 al seguito della famiglia

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

LA MILANO DEL FUTURO E’… PIU’ INDIVIDUALISTA

Milano è in continuo cambiamento e continuerà a cambiare, è nella natura delle cose. Oggi ho timore che possa cambiare in peggio, ho l’impressione che quella solidarietà che un tempo esisteva, ad esempio tra gli operai, adesso sia venuta meno, anche perché gli operai stanno diventando più rari. Mi sembra che la città sia diventata più individualista, c’è meno attenzione verso gli altri. Il perché? Forse è mancata la trasmissione dei valori tra generazioni.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...