27.7 C
Milano
18. 05. 2022 21:13

Picchiavano e derubavano i passanti: i trapper Baby Gang e Neima Ezza si dichiarano innocenti

I due rapper Baby Gang e Neima Ezza arrestati con l'accusa di aver commesso 4 rapine continuano a dichiararsi innocenti. le prove della difesa

Più letti

I rapper Neima Ezza e Baby Gang erano stati arrestati la scorsa settimana con l’accusa di aver compiuto almeno 4 rapine nella zona di Milano. Lo scorso anno erano saliti alle cronache per la guerriglia scatenata a San Siro contro la polizia in occasione delle riprese di un video musicale.

Neima Ezza e Baby Gang si dichiarano innocenti

Nonostante le pesanti accuse i due rapper continuano a proclamarsi innocenti. Neima Ezza ha mostrato alcune foto tratte da Instagram al proprio avvocato del 22 e 23 maggio, giorni delle rapine, che gli fornirebbero un alibi, in quanto non si trovava alle Colonne di San Lorenzo.

La difesa punta sull’analisi delle celle telefoniche per capire effettivamente se Neima Ezza fosse presente in zona al momento del furto. Inoltre, non ritengono troppo attendibili le dichiarazioni delle vittime che avrebbero riconosciuto il rapper da un video musicale cinque giorni dopo i fatti.

baby gang neima ezza

Anche Baby Gang si è dichiarato innocente. Su di lui però le accuse sono più pesanti, in quanto il suo cellulare si è agganciato alla cella telefonica di Vignate, luogo di una delle rapine. La mattina dopo poi il suo telefono risultava agganciato ad una cella in Romagna, come se avesse provato un tentativo di fuga. L’avvocato di Baby Gang ha chiesto al giudice la scarcerazione, in quanto il suo assistito grazia all’ascesa musicale non avrebbe più bisogno di compiere rapine.

La gang si muove sui social e non solo

Ormai da una settimana “Seven Zone“, la crew a cui appartengono i due rapper ha lanciato una campagna social per chiedere la scarcerazione dei due rapper. Sono state anche stampate alcune magliate con scritto “Free Neima” e “Free Baby”.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...