14.9 C
Milano
21. 04. 2024 20:38

Atalanta-Milan, Bennacer risponde a Malinovskyi: solo un pari per i rossoneri

La prima trasferta stagionale dei campioni d'Italia termina con un pareggio, tra segnali buoni e altri meno convincenti

Più letti

Malinovskyi, proprio l’uomo con le valigie ai piedi del letto, batte il colpo e mette paura alla giovane banda Pioli prima che Bennacer rimetta tutto in equilibrio. È l’estrema sintesi di Atalanta-Milan, il primo vero big match del campionato 2022/23 arrivato in una seconda giornata che sa tanto di lavori in corso.

Cosa ci ha detto Atalanta-Milan

A Bergamo finisce 1-1 e l’Atalanta, chiusa a 5-3-1-1 quando la palla ce l’hanno i campioni d’Italia, firma la prima sorpresina del campionato, dimostrando che a mercato ancora incompleto lo spirito gasperiniano resiste all’usura degli anni e delle polemiche. Il Milan invece conferma quanto visto contro l’Udinese: manca quel pizzico di attenzione che aveva reso blindata la porta di Maignan nel finale della scorsa stagione. Da rivedere anche l’attacco, impreciso e sterile, impanato nella densità nerazzurra.

pioli

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Pioli vede il bicchiere mezzo pieno

«Abbiamo dimostrato di essere forti, tra la gestione, il dominio della partita e il numero maggiore di occasioni e conclusioni – commenta nel post partita di Atalanta-Milan Stefano Pioli -. Siamo maturi e solidi tanto da aver ripreso la partita e aver provato a vincerla fino alla fine». «Potevamo fare meglio – dice il migliore in campo Bennacer -. È stato difficile trovare spazi ma quando non possiamo vincere non dobbiamo perdere. Non abbiamo perso questa sera e dobbiamo lavorare sugli errori che abbiamo fatto per fare meglio».

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...