3.1 C
Milano
07. 12. 2022 11:57

Milano rivede le stelle: Inter e Milan insieme agli ottavi di Champions League dopo 10 anni

Entrambe le milanesi alla fase a eliminazione diretta: non succedeva dalla stagione 2011-12

Più letti

Dieci anni dopo Milano torna tra le capitali europee del calcio: era il 2012 quando per l’ultima volta Inter e Milan disputavano entrambe gli ottavi di finali di Champions League; dopo 10 stagioni di vacche magre (e spesso magrissime) entrambe le milanesi si ritrovano nella fase a eliminazione diretta, diventando la città più rappresentata insieme a Londra che piazza Chelsea e Tottenham.

Milan, rieccoti

Grazie al rotondo 4-0 contro il Salisburgo, il Milan ha interrotto un digiuno di ottavi di Champions League lungo otto stagioni. L’ultima presenza rossonera nella fase a eliminazione diretta coincideva con l’ultima apparizione nella competizione prima della “rivoluzione Piolista”: una doppia batosta contro l’Atletico Madrid di Simeone (0-1 a San Siro e 4-1 al fu Vicente Calderon) dopo aver superato in modo tremebondo un girone con Barcellona, Ajax e Celtic.

curva nord

Inter, bella conferma

L’Inter invece ha bissato la qualificazione dello scorso anno chiudendo seconda in un girone tostissimo con Bayern Monaco e Barcellona. I nerazzurri di Inzaghi hanno fatto meglio (molto meglio) dei catalani prendendosi di prepotenza la seconda piazza di un raggruppamento ultradominato dai tedeschi e in cui il Viktoria Plzen ha giocato il ruolo della vittima sacrificale.

L’ultima volta insieme

Inter e Milan contemporaneamente agli ottavi non si vedevano da 10 lunghi anni: era la Champions League 2011/12, poi vinta dal Chelsea ai rigori contro il Bayern. L’Inter di Ranieri, entrato in corsa al posto di Gasperini, affrontò il Marsiglia rimediando un doppio ko in una stagione poi disastrosa; andò meglio al Milan che superò il turno battendo l’Arsenal 4-0 a San Siro e poi vide le streghe all’Emirates perdendo 3-0. Il cammino rossonero si fermò subito dopo per mano del Barcellona di Messi e Guardiola.

Champions League, verso il sorteggio

E quest’anno? Comunque vada nessuna delle due avrà un sorteggio facile: i grandissimi spauracchi si chiamano Manchester City, Real Madrid, Bayern Monaco (per il Milan) e Chelsea (per l’Inter). Un gradino sotto il Tottenham di Antonio Conte – avversario comunque molto molto scomodo – e poi le due portoghesi, Porto e Benfica, meno forti delle sopracitate ma comunque sempre “spigolose”, ben attrezzate e con un bagaglio di esperienza europeo di tutto rispetto.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...