7.3 C
Milano
23. 01. 2021 12:17

Milan-Napoli, la prima di Piatek e una notte da vero Diavolo

Più letti

Milano, la piazza si tinge di rosa: flash mob per la parità di genere

Ad accendere la piazza non sono solo studenti e ristoratori, ma anche coloro che combattono per la parità del...

Fontana all’attacco: «I professionisti della mistificazione romani si facciano qualche domanda»

Il presidente lombardo Attilio Fontana accoglie il dietrofront del ministero sulla zona rossa come «un'ottima notizia» e conferma che...

Milano, un’occupazione al giorno: gli studenti “prendono” anche il liceo Boccioni

La scuola lunedì tornerà in presenza al 50%. Tuttavia la protesta degli studenti non si ferma. Questa mattina è...

Una partita interessantissima ma non alla pari: Milan-Napoli, big match della 21ª giornata di Serie A in programma domani alle 20.30 a San Siro, è pieno di spunti. Quello romantico: il ritorno “a casa” del grande ex Ancelotti, un pezzo di storia pronto ad essere omaggiato da tutto il suo stadio. Carletto contro Rino, il maestro e l’allievo: guardando in panchina e ricordando certi momenti i nostalgici proveranno emozioni forti.

Quello di calciomercato: sarà la prima di Krzysztof Piatek, appena arrivato e pronto a vivere una notte speciale (non da titolare). Quello di campo, il più attuale: ai rossoneri servirà una mezza impresa per ottenere punti. Sono a -13, hanno segnato 11 gol in meno e sembrano vivere in un mondo un po’ diverso rispetto agli azzurri. Però sono quarti da soli, reduci da una vittoria molto pesante e mantenendo la porta imbattuta.

VERITÀ • Sta per iniziare un calendario in ripida salita per il Diavolo: Napoli in casa, Roma e Atalanta in trasferta nel giro di un mese. Una buona fetta di qualificazione in Champions League potrebbe passare da qui nonostante sia appena cominciato il girone di ritorno. All’andata finì 3-2 per i partenopei, quando il Milan partì male in campionato buttando via una grande occasione: avanti 2-0 nella ripresa, si fece facilmente rimontare e in breve tempo scivolò sotto i colpi di Zielinski e Mertens.

Quella volta Donnarumma non fu impeccabile, ma adesso si presenta all’appuntamento in piena forma. Napoletano, nato a Castellammare di Stabia, ci terrà particolarmente ad esaltarsi; come ad aprile 2018, prodigioso nel parare la deviazione sottoporta e botta sicura di Milik.

60.000 • San Siro ha voglia di vederla, attesi almeno 60.000 spettatori. Rimangono disponibili gli ultimi biglietti, contando che il terzo anello verrà aperto solo per gli ospiti, e il prezzo più agevole – al primo anello verde – non scende sotto i 66 euro. Nel Milan rientreranno dalla squalifica Romagnoli, Calabria e Kessie.

Occhi puntati su Lucas Paquetá, uno degli elementi più nuovi, sorprendenti e di spettacolo. Questo, tirando le somme, il probabile 4-3-3 di Mister Gattuso: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetá; Suso, Cutrone, Calhanoglu.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Dergano e Bovisa, due installazioni luminose per un futuro di speranza

Inclusione, green, solidarietà, resilienza, abbraccio, uniti si vince. Sono alcune parole che brillano ogni sera in Dergano e Bovisa...

Potrebbe interessarti