23.7 C
Milano
20. 06. 2024 04:11

Milano Cortina 2026, ufficiale: l’hockey (oltre al pattinaggio) spostato a Fiera Milano-Rho

«Siamo soddisfatti della soluzione trovata», ha commentato Beppe Sala

Più letti

Dopo le polemiche e la preoccupazione per i ritardi accumulati durante i lavori in vista delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026, adesso è ufficiale: saranno i padiglioni 22 e 24 di Fiera Milano-Rho (e non quindi il Palasharp) ad ospitare la venue di Hockey 2. Si tratta di fatto di un piano B che consentirà di mantenere la continuità territoriale con gli altri siti di gara del mondo del ghiaccio, ad eccezione del curling.

Milano Cortina 2026, hockey

La nuova venue sostituirà la Milano Hockey Arena tra le sedi di gara milanesi e, così come definito per lo speed skating, la sua natura sarà temporanea: esisterà per la sola durata delle competizioni, confermando una formula sostenibile e innovativa. La presenza di due venue in Fiera permette un oggettivo contenimento dei costi operativi attraverso l’ottimizzazione di una serie di servizi che potranno essere pensati non più nell’ottica di due siti diversi, ma di un’unica area con due sedi di gara.

milano cortina 2026
Milano Cortina 2026

Milano Cortina 2026, Palaitalia

Nei prossimi giorni, al termine dei lavori propedeutici e in linea con la timeline di progetto, inizieranno anche le attività finalizzate alla costruzione del Palaitalia Santa Giulia. La struttura, realizzata da investitori privati e con una capienza di 15.000 posti, ospiterà la venue di Hockey 1. Dopo i Giochi, l’impianto sarà utilizzato come area polifunzionale diventando un importante elemento di legacy.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Milano Cortina 2026, le parole di Sala

«Siamo soddisfatti della soluzione trovata – ha commentato Beppe Sala -. La contingente situazione internazionale, che ha portato a un elevato aumento dei costi delle materie prime, ha imposto la ricerca tempestiva di soluzioni operative sostenibili che permettessero di garantire un adeguato svolgimento delle gare di hockey femminile e alcune gare maschili nella nostra città».

«La decisione di ospitare queste competizioni a Rho-Fiera, come è avvenuto per lo Speed Skating, è frutto della concreta e fattiva collaborazione istituzionale tra Comune di Milano, Regione Lombardia, Fondazione Milano Cortina 2026 e Fiera, una scelta strategica e di valore che ci consentirà di rispettare i tempi e di proporre agli atleti una venue all’altezza. A ciò si aggiunge la soddisfazione per l’inizio dei lavori del PalaItalia Santa Giulia che saranno quindi terminati per il 2025. Milano si conferma sede delle gare di Hockey dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali 2026».

In breve

FantaMunicipio #35: con il Comune storia di gerarchie e di ascolti a metà

Piscina Scarioni e Chiaravalle: due ambiti per cui è interessare esaminare le mosse del Comune e il ruolo del...