Oktoberfest a San Siro, si comincia con Milan-Olympiacos

Milan
Milan

La coincidenza è insolita, se sia anche fortunata lo dirà il campo. Per tutto il mese di ottobre il Milan non si muoverà da San Siro: sei partite, tra Europa League e Serie A, dove il calendario – in teoria – darà una mano. Non andare mai via di casa sarà un bel vantaggio, ma per tramutarlo in vittorie e punti servirà grande mentalità e continuità. Finora in stagione i rossoneri hanno giocato più del doppio delle volte in trasferta, a parte contro Roma (2-1) e Atalanta (2-2). A San Siro gli uomini di Gattuso non perdono dal 21 aprile 2018, da quello sciagurato 0-1 contro lo spacciato Benevento, e adesso questo stadio dovrà davvero essere un fattore favorevole. Anche perché bisogna già recuperare terreno in campionato. E in fretta.

CONFERME • Ma il prossimo impegno, giovedì alle 18.55, sarà in Europa League. Di fronte un Olympiacos non certo irresistibile, che nello scorso weekend è stato battuto a domicilio dal PAOK (0-1) nella Super League. Al debutto nel gruppo F i greci hanno impattato senza segnare contro il Real Betis, pareggio che li obbliga a non fare troppi calcoli se non sbrigarsi a muovere la classifica. Per il Diavolo il secondo match del girone potrebbe significare tanto: un successo, infatti, garantirebbe il punteggio pieno e la vetta, ponendo una buona base per la qualificazione alla fase a eliminazione diretta. Ma è presto per ragionare troppo. Di certo il risultato avrà una notevole importanza in quanto in mezzo a un periodo delicato: il 4-1 al Sassuolo non basta, servono fatti. Passi in avanti concreti nella consistenza e nella forza della squadra, da vedere contro Olympiacos e poi Chievo (domenica pomeriggio) prima della sosta Nazionali pre-Derby.

HIGUAIN O OUT? • Tra i principali argomenti della vigilia rimane centrale il recupero di Higuain. Indisponibile da ormai una settimana, il Pipita rischia di saltare la terza gara di fila per un edema al flessore della coscia. Per la sua convocazione o meno bisognerà aspettare poche ore. In porta si rivedrà Reina, per il resto non sembra pronosticabile un ampio turnover “stile Lussemburgo”. Per i tifosi restano disponibili i biglietti per i primi anelli – blu e verde a 26 euro, rosso a partire da 31 euro – da acquistare online, presso la Biglietteria di Casa Milan (ogni giorno dalle 10.00 alle 18.00), tutta la rete di vendita Banco BPM e quella di TicketOne (a esclusione di Milano e Provincia), oppure direttamente alle casse dello stadio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here