20.2 C
Milano
06. 08. 2021 03:10

Powervolley, ultimo step per giocarsi la Challenge Cup

L'Allianz Cloud stasera ospiterà la sfida tra i padroni di casa dell'Allianz Powervolley Milano e i turchi dell’Halkbank Ankara

Più letti

Tutto in una notte. L’Allianz Cloud di pazza Stuparich si veste a festa e stasera, a partire dalle 19.00, ospiterà la sfida tra i padroni di casa dell’Allianz Powervolley Milano e i turchi dell’Halkbank Ankara, semifinale di ritorno della Challenge Cup.

In palio un posto per l’atto conclusivo della meno prestigiosa delle coppe europee della pallavolo. L’occasione, si sa, fa l’uomo ladro e per l’Allianz Powervolley Milano stasera ci sarà la concreta occasione di fare davvero bottino grosso, perché dopo la vittoria per 3-1 maturata in trasferta nella semifinale d’andata la finale appare come non mai vicinissima.

Solo un crollo repentino degli uomini di coach Roberto Piazza (vale a dire un ko per 3-0 o 3-1 con parziali molto a sfavore) potrebbe far crollare ogni sogno di gloria, un qualcosa che dopo la sfida d’andata appare quanto mai difficile che accada.

L’ultima finale. E la mente viaggia subito a ricordi lontano, di quando ancora a Milano si parlava della polisportiva voluta da Silvio Berlusconi ad inizio anni ’90. È in quel lasso di tempo, infatti, che si colloca l’ultima finale di un trofeo continentale giocava dalla pallavolo meneghina: era la stagione 1993/94, anno in cui si perse la finale di Supercoppa Europea (e anche quella di Coppa Cev contro Treviso).

Per trovare una Milano vincente, invece, bisogna tornare addirittura all’anno precedente, quando l’allora Gonzaga vinse la Coppa delle Coppe superando in finale i francesi del Cannes. Fu il massimo traguardo per una società capace, in quattro anni, di portare a casa anche due Campionati del Mondo per Club e perdendo due campionati in finale (1992-93 e 1993-94). La storia è ben nota: Fininvest lasciò nel 1995 e il club, travolto da problemi economici, riparti dalla B2. Un’altra Milano: oggi c’è da riscrivere la storia. Nell’altra semifinale, di fronte lo Ziraat Ankara e il VK Praga (questi ultimi vittoriosi 3-0 all’andata).

 

In breve

Amadeus a Sanremo anche nel 2022: è il terzo festival di fila

Amadeus fa tris a Sanremo: sarà direttore artistico e conduttore dell'edizione 2022, per il terzo anno consecutivo. L'annuncio è...