15.4 C
Milano
13. 06. 2024 03:03

Run For Inclusion 2023: diversità, inclusione, sostenibilità e sport all’aperto

Più letti

Presso Palazzo Marino è stata presentata ufficialmente Run For Inclusion 2023, una corsa non competitiva ideata da Uniting Group e patrocinata dal Comune di Milano. Questo evento celebra l’unicità di ogni individuo e l’importanza dei valori di diversità, inclusione, sostenibilità e sport all’aperto.

Run For Inclusion 2023, la corsa arriva a Milano

Dopo il successo della prima edizione, che ha coinvolto oltre 5.000 partecipanti, la manifestazione tornerà nel cuore di Milano nel weekend del 23 e 24 settembre. Saranno due giorni pieni di appuntamenti, con l’inaugurazione del “Village Run For Inclusion” alle ore 13:30 di sabato 23. Questa area intorno all’Arco della Pace si trasformerà in un teatro di attività, con stand informativi di aziende e associazioni partecipanti, DJ set, talk, workshop e interventi pensati per promuovere e approfondire i valori di inclusione, diversità e sostenibilità. La corsa vera e propria partirà alle ore 10:00 di domenica 24 settembre.

Run For Inclusion 2022 (foto repertorio)
Run For Inclusion 2022 (foto repertorio)

Simbolo di liberta d’espressione

La Run For Inclusion presenterà elementi iconici come il pettorale gara, che i partecipanti potranno personalizzare con un proprio messaggio, rendendolo un simbolo di libertà d’espressione. Inoltre, il percorso unico di 7,24 km rappresenta l’impegno costante verso i temi di inclusione, diversità e sostenibilità, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7: «Organizzare un evento come la Run For Inclusion è motivo di grande orgoglio per noi, ma sentiamo anche una grande responsabilità – afferma Nicola Corricelli, Chief Culture & New Business Officer di Uniting Group. – L’evento è stato ideato per sensibilizzare il maggior numero possibile di persone sui valori fondamentali per il futuro. L’inclusione, la diversità e la sostenibilità sono già dei pilastri per la crescita sociale e culturale del nostro paese, ma devono diventarlo sempre di più. Siamo tutti chiamati a fare la nostra parte e la Run è stata ideata, progettata e gestita in modo totalmente sostenibile».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Il supporto del Comune di Milano

«L’inclusione è un principio fondamentale nello sport – commenta Martina Riva, Assessora allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Milano. – La Run For Inclusion celebra questo principio con entusiasmo e determinazione, attraverso una serie di appuntamenti, dalla corsa ai dibattiti. Ringrazio gli organizzatori per aver affidato a una manifestazione sportiva, aperta a tutti, un messaggio così importante. L’inclusione, la diversità, la sostenibilità e uno stile di vita attivo sono temi che meritano la nostra attenzione e il nostro impegno come istituzioni e come cittadini». A meno di due settimane dal grande evento, molti hanno già deciso di sostenere l’iniziativa. L’atleta e running coach Najla Aqdeir è stata nominata Ambassador di Run For Inclusion, e molte aziende e associazioni senza scopo di lucro italiane parteciperanno all’evento, rappresentando l’inclusione a 360 gradi. Ogni partecipante avrà anche la possibilità di fare una donazione libera ad una o più associazioni coinvolte attivamente nella Run For Inclusion. Tra i partner dell’evento RDS, ATM, Gruppo Autotorino – BYD, Buscofen PreMestruale, Carrefour Italia, Crédit Agricole Italia e Fileni Alimentare S.p.A., oltre ai partner tecnici come Altromercato, Bonomelli, Comehome, Consorzio Italiano Tutela Mortadella Bologna, Kellogg’s, Pringles, SportLab Milano, Vitasnella e Why Run Milano, in collaborazione con Confcommercio Milano.

Najla Aqdeir, Ambassador Run For Inclusion
Najla Aqdeir, Ambassador Run For Inclusion

Tutto sulla Run For Inclusion 2023

Il Village ospiterà anche un’area ristoro sia il 23 che il 24, dove grazie ai Partners coinvolti, tutti potranno assaporare gratuitamente dei campioni di prodotti food&beverage. Run For Inclusion 2023 è un evento progettato, pianificato e gestito in modo sostenibile, seguendo gli standard ISO20121, una certificazione ottenuta da Uniting Group nel 2021, che conferma l’attenzione del Gruppo per le tematiche e i valori ESG. Ogni aspetto del progetto, dalla riduzione dell’impatto ambientale dell’evento all’coinvolgimento di Partners e Associazioni che condividono la nostra missione, è stato attentamente curato al fine di garantire il rispetto degli standard di sostenibilità. Per tutte le informazioni e su come potersi iscrivere c’è il sito ufficiale della manifestazione.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...