8.2 C
Milano
04. 12. 2022 19:03

Seamen, presente e futuro: obiettivo Italian Bowl

Match contro i Dolphins decisivo per l’accesso al grande evento, ma si pensa già all’ipotesi ELF. Lamamra: «Potrebbe beneficiarne l’intero movimento»

Più letti

In regular season, al Velodromo Vigorelli, il 30 aprile vinsero i Seamen Milano sui Dolphins (35-13, ndr). Domenica (dalle 18.00), sempre nell’impianto di via Arona, i marinai aspettano ancora il roster marchigiano, ma questa volta la posta in palio sarà maggiore: le due squadre, infatti, si giocano l’accesso all’Italian Bowl del prossimo 2 luglio. «Anche se li abbiamo già battuti, non dobbiamo sottovalutarli», esordisce Ismail Lamamra, ricevitore dei milanesi dalla stagione 2012.

I Seaman si giocano l’accesso all’Italian Bowl: parla Ismail Lamamra

Lamamra, che partita vi aspettate?
«Sarà una sfida molto difficile: verranno qui per fare risultato, per questo dovremo dare il massimo sul campo se vogliamo ottenere la posta in palio. Sì, è vero, li abbiamo battuti in campionato già ad aprile, ma il risultato finale credo sia stato bugiardo: è stata una gara ostica e si è sbloccata solo verso la fine».

Il fattore Vigorelli sarà decisivo?
«Spero che i tifosi vengano in tanti a vederci e sostenerci».

I numeri parlano chiaro, siete i favoriti per l’Italian Bowl: avete chiuso la regular season da imbattuti, con otto vittorie su otto gare.
«Già nel 2018, chiudendo il campionato con la perfect season, alla fine conquistammo il tricolore. All’epoca c’era molto pressione per questo step, mentre adesso l’ambiente è più abituato a queste situazioni. Ma guai a pensare di aver già vinto. Abbiamo ancora due partita davanti prima della fine della stagione: pensiamo un passo alla volta».

La ELF ha mostrato un’apertura per la vostra candidatura al torneo europeo del 2023: queste potrebbero essere le ultime partite in Italia per i Seamen?
«Sono discorsi ancora prematuri e la Lega ha solo accettato la nostra manifestazione di interesse. Da parte mia, posso dire che sarebbe bellissimo partecipare ad un campionato di questo genere. La ELF ha dimostrato di essere un torneo con un livello qualitativo altissimo, oltre ad un’organizzazione di primissimo ordine. Basti pensare agli stadi… Penso che i Seamen potrebbero beneficiarne, così come tutto il movimento italiano».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...