4.4 C
Milano
30. 11. 2022 22:51

Serie A, buona la prima per Milan e Inter: riparte il duello scudetto

I rossoneri iniziano la difesa del tricolore con un 4-2 all'Udinese, i nerazzurri fanno festa al 95'

Più letti

Si ricomincia da dove avevamo lasciato: la Serie A 2022/23 riparte nel segno del duello Milan-Inter, con le due milanesi entrambe vincenti nel loro match d’esordio della nuova stagione. I rossoneri battezzano il nuovo campionato con un successo per 4-2 sull’Udinese in un San Siro stracolmo; i nerazzurri piegano la resistenza del neopromosso Lecce grazie al gol di Dumfries allo scadere per il 2-1 finale.

Il Milan ritrova Rebic e Diaz

Il Milan riparte di corsa, come se la scorsa stagione non fosse mai finita. I rossoneri, con lo scudetto sul petto davanti a oltre 70 mila tifosi arrivati a San Siro, vanno subito sotto con l’Udinese, ribaltano il risultato, tornano avanti dopo il nuovo pareggio dei friulani e chiudono con un poker in cui c’è la firma di un redivivo Rebic (autore di una doppietta nel definitivo 4-2), Theo Hernandez e Brahim Diaz. Una prestazione, ancora più che un risultato, che dimostra come gli uomini di Pioli siano ancora tra le squadre da battere, se non i favoriti, nella nuova Serie A.

L’Inter risponde: Lukaku in gol dopo 80” 

L’Inter comincia con una vittoria sudatissima al Via Del Mare (2-1) e ringrazia Dumfries che di petto al 95′ opera il sorpasso ai danni di un Lecce che non si è mai dato per vinto. Tre punti arrivati in pieno recupero, all’ultima azione, dopo un lungo assedio portato dai nerazzurri, con Inzaghi costretto a ricorrere ad uno spregiudicato 4-2-4 per venire a capo di una gara che sembrava incanalarsi sul risultato di parità dopo il vantaggio lampo firmato Lukaku e il pareggio di Ceesay.

Debutto amaro per il Monza in Serie A

Al ballo della debuttante Monza, è il Torino a prendere il ritmo giusto e a vincere 1-2. Arrivano in 10.739 per la prima dei brianzoli in A e la cartolina spedita dagli spalti è fatta di un colpo d’occhio biancorosso che riassume con uno striscione i 110 anni di attesa per l’esordio nella massima serie: «Nessuna notte buia può impedire al sole di sorgere». Le reti di Miranchuk e Sanabria spengono l’entusiasmo biancorosso, inutile il gol – il primo in Serie A per il Monza – in pieno di recupero di Dany Mota.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...